Utente 110XXX
salve ! mi sono apparse all'improvviso piccole macchie rosse sul tronco e su arti. la mia prima paura è di aver contratto la sifilide avendo avuto dei rapporti a rischio. il medico curante ha detto che a lui sembra più una reazione a qualche acaro ma non ne è sicuro cosi mi sono recato dal dermatologo che secondo il suo parere è una reazione sistematica o una irritazione folicolare al sudore, ho espresso, anche se non chiaramente, la mia paura per la sifilide ma ha risposto che le lesioni da sifilide sono un pò diverse, così mi ha prescritto una cura e nel caso non dovesse dare risultati faremo degli esami più approfonditi. Chiedevo, visto che leggendo in giro, spesso le reazione cutanee da sifilide vengono confuse con altre dermatiti, specialmente quando la fase primaria della malattia è passata inosservata dal paziente,come mi devo comportare ? grazie per l'attenzione !

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caron paziente,
lo so che la paura fa novanta, ma in questi casu bisogna stare molto calmi. Se le rassicurazioni del suo dermatologo non le mettono l'anima in pace, può fare le sierologie: VDRL, TPHA in primis e le faccia vedere al suo terapeuta, per tagliare la testa al toro!
Se le va ci tenga informati.
Saluti

Mocci
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

nessun dubbio: la visita Dermatologica Venereologica specialistica è in grado di fare una diagnosi corretta di queste situazioni.

Pertanto nessun dubbio immotivato.

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2009
buon giorno ! mi scusi dr. Laiano se le faccio una domanda, perche come ha scritto il suo collega dr. Mocci la paura fa novanta e volevo chiderle in merito alla sua risposta quali sono secondo lei i criteri di diagnosi che ha avuto il mio dermatologo per escludere una rosolea da sifilide. mi scusi di nuovo e grazie per il servizio !

saluti.