Utente 172XXX
Salve,

ho una serie di puntini più o meno del colore della carne e della grandezza di una capocchia di spillo sulla corona del pene e su una parte della superficie superiore del glande (tra la corona e la punta). Ho da poco effettuato una visita andrologica e il medico mi ha detto che potrebbe essere tutto normale e di pensare a condilomi solo se dovessero diventare più grandi. Per dire che è tutto normale credo si riferisse, da successive informazioni da me prese leggendo, alle papule perlacee. Vi chiedo, è possibile che le papule perlacee siano presenti oltre che sulla corona anche sulla parte del glande tra la corona e la punta? Chiarisco che non le ho su tutto il glande.

Grazie per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore 17241,

la sua diagnosi sembra quella corretta.
si faccia vedere da un altro specialista o dermatologo
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Grazie per la risposta,

che però non ho capito, per diagnosi corretta intende quella delle papule perlacee? Quindi è possibile che le papule perlacee siano presenti oltre che sulla corona anche sulla parte del glande tra la corona e la punta?

Grazie ancora.
[#3] dopo  
10161

Cancellato nel 2009
La sua ragazza presenta: "flogosi sostenuta da flora mista. Numerose lesioni citopatiche come da flogosi virale" mentre lei ha: “una serie di puntini più o meno del colore della carne e della grandezza di una capocchia di spillo sulla corona del pene e su una parte della superficie superiore del glande (tra la corona e la punta).” Mi sembra abbastanza ovvio che le sue lesioni siano della stessa origine, virale, che in questi casi il maggiore implicato è il Papilloma.
Queste manifestazioni esterne, sono la dimostrazione della presenza del virus nell’organismo, quindi ogni azione venga eseguita sulle lesioni superficiali, non incide assolutamente sul virus che è all’interno dell’organismo. Quindi va individuato, e portato via.
La medicina convenzionale, per i accertare la presenza dei virus esegue la PCR Polymerase Chain Reaction, che normalmente non viene applicata e ha una sensibilità limitata, quando i virus sono di scarso numero.
Per questo motivo, tenendo presente la letteratura internazionale, la medicina convenzionale, immunologia, ormesi, integrandole con la medicina biologica, ho strutturato una metodica che mi permette di individuare, in tempo reale, la presenza di agenti patogeni, seguire il ragionamento diagnostico e terapeutico, individuare esattamente quelle problematiche che producono quei sintomi, con tutto l’iter che è stato percorso, per arrivare a quegli aggravamenti.
Tutto questo ragionamento deriva dalla possibilità di eradicazione di questi agenti patogeni, soprattutto i virus.
Come vede, con tecniche e ragionamento ampliato, si riesce a raggiungere la spiegazione di sintomi, bloccare sull’insorgere la malattia, poiché immediatamente, ho la possibilità di individuare immediatamente gli agenti patogeni che effettivamente, ne sono responsabili.
Saluti




[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

l'irsutiae coronae glandis ( o papule perlcee del pene ed altri sinonimi) puo' essere localizzata ANCHE al di fuori del solco balano-prepuziale (corona del glande) sovente é possibile apprezzarne alcune intorno al frenulo, o in altre sedi sempre viciniore.

La diagnosi differenziale comunque non puo' essere fatta in tale sede ma si effettua semplicemente dal Dermatologo - Venereologo; la invito pertanto a seguire il consiglio del Dott. Pozza e mio.

Cari Saluti.

Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereolgo, Roma
[#5] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2006
Grazie mille per le risposte...ho effettuato proprio ieri la visita dermatologica ed è tutto a posto. Grazie.