Utente 107XXX
Dottori avevo richiesto questo consultoma non mi è stata data risposta:Io sono portatore sano di Epatite B,le mie analisi fatte nel '98 dicevano: HBSAB POSITIVO 145 MUI/ML - HBCAB POSITIVO - HAV-AB POSITIVO mentre gli altri markers HBSAG,HBEAG,HBEAB,HBCAB-IGM, HAV-IGM,HCV-AB IGM erano tutti negativi, quelle fatte 2 settimane fà sono: Transaminasi GOT(AST)(cinetico UV IFCC)23.93 - Transaminasi GPT (cinetico UF IFCC) (ALT)35.07-GAMMA GT (Cinetico) 29 -FosfaTASI ALCALINA (CINETICO)173.57- BILIRUBINA TOTALE 0.67 (diretta 0.07 indiretta 0.60) HBSAG(MEIA) ASSENTE- ANTI-HBS AG(MEIA) PRESENTI 101.6- ANTI EPATITE C VIRUS (MEIA) ASSENTI-- adesso frequento una donna da due mesi, ci sono stati baci profondi con scambio di saliva e contatti orogenitali reciproci ma senza penetrazione nè eiaculazione, mi rendo conto che alla mia età sono stato veramente irresponsabile a farle questo, ma adesso l'ho convinta a fare le analisi e anche per HIV e poi a vaccinarsi per non avere problemi di contagio anche in futuro viso che lavora con dei bambini , siete a conoscenza se in Romania la vaccinazione B è obbligatoria come da noi e da quanto tempo ? Quale è la finestra per sapere se è stata contagiata e quando aavrà fatto il vaccino che termini temporali ci sarebbero per una eventuale copertura? In ultimo dopo quanto potremmo avere rapporti anche completi e se per eventuali figli ci potrebbero essere dei rischi. grazie molte per il consulto fate un servizio veramente utile alla gente.
ORA sono arrivate le risposte delle sue analisi: HBsAg negativo,HAV-IgG positivo,HAV-IgM negativo e anticorpi anti HIV1|HIV2 negativo potete spiegarmi per favore cosa vogliono dire? credo di non capirci più niente... se fosse positiva alla B con l'eventuale vaccinazione potrebbe per così dire recedere? c'è un lasso di tempo per poter intervenire? esistono esami pr sapere da quanto tempo è in atto l'eventuale infezione? Mi serve una risposta sono abbastanza disperato ma non voglio perderla... grazie molte
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente mi scusi ma temo ci possa essere un pò di confusione. Come prima cosa le anticipo che non esistono i portatori sani di epatite B ma esistono le persona sane, le persone guarite dall'epatite B e i malati di epatite B cronica. Come seconda cosa da ciò che lei scrive avrebbe avuto l'epatite B, sarebbe guarito dalla stessa e conserva l'immunità permanente. Non ha l'epatite C e ha avuto l'epatite A. In questo caso lei non trasmette l'epatite B. Se lei dopo il 98 si è esposto a rischi HIV le consiglio anche quest'ultimo test a 100 giorni dall'ultima esposizione. Inoltre per completezza sappia che il periodo finestra è di 180 giorni per le epatiti. Nel suo caso, vista la confusione e la poca chiarezza del caso le consiglio comunque un parere reale e non virtuale da un collega infettivologo, infatti vista la delicatezza del caso vedrei opportuno che la sua storia venga considerata da uno specialista che prenda visione diretta dei suoi esami, pertanto assuma il mio consulto come indicazione di massima.
[#2] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
grazie molte dottore per la rapidità ma adesso nella mia confusione ci capisco anche meno di prima, se non posso trasmettere la malattia come posso averla contagiata? ancora scusa se torno alla mia domanda ma si può sapere con relativa certezza se il problema l'ho creato io o c'era gia ed è dunque pregressa e mi scusi ancora cosa vuol dire esattamente periodo finestra ? è il tempo che impiega il virus a manifestarsi? o quello in cui la persona dovrebbe vaccinarsi dopo l'esposizione? Per l'infettivologo Lei sarebbe disponibile? o conosce qualcuno a Roma un ambulatorio delle malattie sessualmente trasmissibili può fare al caso mio? Grazie ancora per la pazienza.
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la cosa fondamentale per avere consulti virtuali è comprenderli e sopratutto non equivocarli, diversamente si generano errori ed equivoci. Pertanto le consiglio di rileggere ciò che le ho detto e direcarsi con i suoi esami presso un qualsiasi ambulatorio di malattie infettive. Il mio team non fa servizio ambulatoriale. Se lei è di Roma può recarsi presso l'ospedale Spallanzani dove questo servizio viene svolto.
[#4] dopo  
Utente 107XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille per la sua disponibilità adesso ho capito la sua risposta , la ringrazio per avermi dato ascolto mi è stato di molto aiuto per il mio problema che vedrò di risolvere in un ospedale. buon lavoro.