Utente 110XXX
Buongiorno.
Ho 34 anni e conduco una vita regolare e salutare. Un giorno, camminando nudo in casa, ho urtato il glande contro il lavandino e v'è stata subito una lesione un po' sanguinante. Dopo i primi sciacqui con acqua fredda e un'igiene continua, non mi ha mai dato problemi per più di un anno. Solo ultimamente ho fuoriuscite dal prepuzio di smegma misto a sangue: ho infatti una irritazione sul glande coincidente con quella lesione che, tuttavia, non mi sta creando particolari problemi, non avendo rapporti sessuali e non provando alcunchè tipo di dolore. Navigando in internet sembra sia una forma di "balanopostite" o "balanite". Prima di farmi visitare (o nell'attesa che mi venga dato un appuntamento: a proposito, come devo fare? mi rivolgo prima al mio medico curante o vado direttamente all'ospedale?), magari con la speranza che come è arrivata, magari se ne vada da sola, volevo chiedere qual'è il trattamento migliore per contrastare questa irritazione e per l'igiene in generale: sciacqui? con acqua fredda, tiepida o calda? impacchi con sale? senza sale ma con un sapone per l'igiene intima?
Ringrazio anticipatamente per le risposte.
Buona giornata e buon lavoro!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
per una visita urologica o andrologica può rivolgersi a struttura pubblica con impegnativa del suo medico di base, o può rivolgersi direttamente a uno specialista privatamente. Nel frattempo suggerisco di lavare solo con acqua (a chetemperatura non è rilevante) e di sentire i suggerimenti del suo medico di base, chepotrà visitarla direttamente.