Utente 111XXX
Salve,

ho 34 anni, da metà gennaio 2009 ho sulla pelle del prepuzio dei brufoletti, dei puntini bianchi, 2-3 piu grandi (mis.1-2mm) e altri piccolissimi...

me ne sono accorto dopo 3gg di una forte febbre che x 3 gg si è tentuta sui 38-39 gradi e non mi ha permesso di alzarmi dal letto...

alla prima doccia diciamo che ho notato la presenza di questi puntini bianchi;

alla prima diagnosi il mio medico mi ha detto che non erano nulla di preoccupante e mi ha consigliato una pomata al cortisone;

dopo 3mesi il persistere di questi puntini mi ha fortemente allarmato , la settimana scorsa ho fatto la visita dal dermatologo;

il dermatologo mi ha diagnosticato questi puntini come malattia sessuale virale " molluschi contagiosi"; e me ne ha tolti 2 col cutterage!!

ora sono molto molto confuso e preoccupato!!!...

in questi 4 mesi (da dicembre 2008 a aprile 2009) ho avuto rapporti sessuali occasionali non protetti con 4 persone diverse; e altri 4-5 rapporti protetti con profilattico altrettanto occasionali;

il dermatologo mi ha fortemente preoccupato, ho letto diverse cose su internet e la mia confusione è aumentata ancora;

la cosa principale a questo punto vorrei sapere:
- esistono farmaci x combattere questo virus???
- se si può guarire? (e in quati mesi/anni ...)
- quali precauzioni usare x non trasmetterlo ad altri! ; ( tipo non baciare, evitare contatti anche solo con la pelle di altre persone, ecc...)

Spero in una vostra pronta risposta!

cordialissimi saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
rispondi di sguito alle sue domande:
non esistono farmaci per guarire i molluschi
Si guarisce altrochè!
Si dovrebbe SEMPRE usare il profilattico ma il modo migliore è aspettare di essere guariti, visto che il profilattico protegge solo dove copre ma non nelle zone scoperte che vengono a contatto!!

Cari saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dr.Mocci, grazie x la risposta;

ma volevo sapere come funziona la guarigione senza prendere farmaci antibiotici o antivirali??

mediamente i tempi quali sono...e come si fà a capire quando si è totalmente guariti...

- col dermatologo ne abbiam già tolti 2 col cutterage e "spremuti" 4 piccolissimi in fase di sviluppo;
..e x ora sembra che non ce ne siano più;
naturalmente il dermatologo mi ha ridetto di aspettare ma non si sbilancia sui tempi....

..naturalmente mi son riproposto di astenermi da rapporti sessuali anche protetti x un tempo indefinito, xkè questa cosa mi sta colpendo molto più a livello psicologico che prettamente fisico diciamo;


*- ma la cosa che più mi chiedo è se è possibile ritornare ad avere rapporti sessuali non protetti con una futura partner in tranquillità?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro paziente,
con una partner occasionale assolutamente usare sempre il profilattico, perchè i molluschi sono gestibili, ma si possono contrarre numerose altre patologie anche gravi, per cui mi sembra un rischio stupido, sennò si fa come i musicanti di Brema, che andarono per suonare e tornarono suonati e non mi sembra il caso. Piuttosto se le sue storie dovessero ridursi ad una ed importante o comunque monogamica, si potrebbe pensare a non usare più il profilattico, una volta conosciutisi meglio.
Per il resto mi pare che il suo dermatologo stia agendo ottimamente, per cui lo segua. Io, ma badi, è una risposta molto personale, dopo il courettage dei molluschi, rivedo il paziente dopo un mesetto circa per vedere se sene sono sviluppati degli altri, tutto qui.
Cari saluti e buon divertimento (non rovini la sua vita sessuale, ma piuttosto la gestisca in maniera un pochino più responsabile, non le pare?)

Mocci
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Dottore la ringrazio x il suo consulto,

si in effetti quando ti capita di prendere un virus tramite rapporto/contatto sessuale si riflette su molte cose su cui prima si scherzava stupidamente! ;

faccio notare che il primo puntino (..ora conclamato mollusco) mi è comparso sul prepuzio a metà gennaio 2009, ma credo che la fase in cui esca il pus o agente virale non era ancora subentrata, infatti fino al mese scorso avevo solo questo di 1-2mm e un altro ancora più piccolo;


data la sua esperienza Le chiedo un altro consiglio:

delle 4 persone con cui ho avuto rapporti non protetti:

- 2 le ho contattate e per ora mi han detto che non hanno nulla, ma gli ho spiegato dell'infezione e le ho messe in guardia (..sono anche passati già 3-4 mesi dagli ultimi rapporti e probabil non avendo manifestazioni non lo avranno contratto..);

- le altre 2 amiche (di cui una mia ex fidanzata con cui avevo un rapporto monogamo x 8 mesi e un altra conosciuta dopo) non so come contattarle perchè ci siam lasciati non in maniera amichevole diciamo...
- con la mia ex ho avuto 3 rapporti completi tra febbraio-fine marzo;
- con l'altra amica un rapporto a fine gennaio e non ci siam più rivisti;


,dalla sua esperienza cosa mi consiglia di fare?

..dato che sono molto contagiosi da quello che ho letto da diverse parti la cosa mi preoccupa molto, perchè se l'infezione colpisse solo me pazienza, ma contagiare gli altri è una cosa che non riesco ad accettare;


nuovamente cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Caro paziente,
lei faccia tranquillamente il suo dovere avvisando queste sue partner ma non ne faccia una malattia; certo, magari le prossime volte ci faccia un po più di attenzione, anche perchè se si è beccato i molluschi avrebbe tranquillamente potuto avere anche un'altra patologia, le pare? poi magari proprio una di quelle che ha citato è proprio quella che la ha contagiata.
Per il resto cari saluti ed in bocca al lupo

Mocci
[#6] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Caro Dottore Lei cosa consiglia x eliminare i molluschi?

(ps: ripeto il fatto che i miei si son sviluppati sulla pelle del pene/prepuzio molto sottile e sensibile...e qlcuno anche sul pube)

a) scucchiaiamento a mollusco già cresciuto diciamo;

b) eliminazione con laser?

c) criotepia bruciando i tessuti;

ps: come giudica il fatto di "strizzarli" in fase di sviluppo e di far uscire la parte superiore infettiva, Le dico questo perchè mia zia è un estetista è trattando diverse patologie quali verruche ecc...mi ha detto che questa operazione la potrebbe fare lei in modo sicuro diciamo;


- inoltre posso utilizzare qualche CREMA CICATRIZZANTE E DISINFETTANTE?? perchè dopo l'incisione dei 4 che avevo sul pene ci sono naturalmente le irritazioni e le croste che si sono formate in seguito all'operazione e non vorrei peggiorare la situazione favorendo la proliferazione dei molluschi su un tessuto irritato e sensibile;



saluti

[#7] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Allora, generalmente nella mia pratica clinica effettuo iol courettage (che lei ha chiamato scucchiaiamento) poi faccio applicare crema antibiotica per qualche giorno. E' il modo, a mia conoscenza, migliore. Poi controlli per verificare che non si ripresentino ed in tal caso eliminarli nella stessa maniera.

Cari saluti

Mocci
[#8] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Va bene Dottore, speriamo bene....

Grazie mille, buon lavoro
[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentile utente,

perdoni la franchezza, ma spero che quello che riferisce non corrisponda alla realtà:

un estetista NON può praticare atti medico-chirurgici tantomeno atti specialistici in materia di MALATTIE INFETTIVE.

Una pratica di questo genere quindi è degna di segnalazione alle autorità giudiziarie.

si affidi al Dermatologo Venereologo per la sua patologia infettiva e sussualmente trasmissibile.

cari saluti

[#10] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Si si ok Dott.Laino, ho capito, infatti ho chiesto solo x una completa informazione;

cmq non capisco come ancora nel 2009 in mezzo a centinaia e centinaia di ore di pubblicità di shampoo bagnoschiuma dentifrici profumi dopobarba e fesserie varie,

NON CI SIA NULLA IN TV GIORNALI E MEZZI DI COMUNICAZIONI
VARI CHE SPIEGHI O ANCHE SOLO ACCENNI A QUESTE MALATTIE SESSUALM TRASMISSIBILI;

,non sono un santo certamente, ma non avevo la più pallida idea di questo genere di infezione e nemmeno di altre!!..conoscevo solo la sifilide, gonorrea e l'Hiv...non sapevo di questi molluschi, degli herpes, dell'epatite!!..non sapevo che fossero trasmissibili anche con baci e sesso orale;

,si parla solo di rapporti protetti con profilattico! ma cè tutta un altra serie di atti e situazioni che sono un'incognita!..


,e cmq non sapevo nemmeno che negli ospedali queste malattie infettive non hanno nessun peso e priorità!!

ho chiesto una visita al centro di dermatologia e venereologia di un grande ospedale siciliano e mi han risposto che la prima data disponibile è per la prima settimana di agosto!!..
, ho fatto presente di aver preso una malattia infettiva contagiosa e per loro non ha nessuno significato!..è trattata come l'acne o simili!!..mi è gelato il sangue!

..meno male che nel mio paese cè un bravo dermatologo e ha proceduto al courettage immediatamente!!

e cmq anche se stò passando da un lassismo esagerato a un'igiene e pulizia a dir poco maniacale disinfettando quasi tutto con cui vengo a contatto x evitare infezioni ai miei familiari; naturalmente astinenza completa da qualiasi atto sessuale, anzi in questo momento è l'ultima cosa che mi passa x la mente!!

,e cmq nessuno (incluso il mio dermatologo)mi ha saputo rispondere con certezza alle seguenti domande:

-) potrò ancora avere rapporti sessuali non protetti con una mia futura stabile partner in futuro senza correre il rischio di contagiarla? (ci possono essere conseguenze x una futura gravidanza?)

-) come faccio a sapere quando il virus verrà reso innocuo dal sistema immunitario? (..in maniera ripeto anche definitiva?) ..ho letto su alcuni articoli che a volte ci sono delle recidive anche a distanza di anni..(devo fare degli esami del sangue particolari?)


cordiali saluti

[#11] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Buopndì,
allora, caro mio, avere avuto i molluschi non significa che sia una tara che si trascinerà per sempre. Trascorso un ragionevole lasso di tempo, se non ci saranno nuovi elementi, dovrà considerarsi guarito.
Viva pertanto la sua sesualità in maniera perfettamente normale e consona alle sue propensioni, ci mancherebbe altro.
Sul fatto poi che non ci sia informazione in giro, devo dirle che ha purtroppo ragione, perchè nessuno insegna o spiega tutte queste, anche emplici cose,. Noi ci tentiamonel nostro piccolo, ma sicuramente trattare l'argomento malattie trasmese sessualmente in modo organico è tutt'un'altra cosa. Cosa vuole che le dica, porti pazienza e ci tempesti pure di domande in questo fiorum, noi saremo sempre qui a darle delle indicazioni.

Cari saluti


Mocci
[#12] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore,
speriamo..speriamo bene...

Lei che precauzioni consiglia?

- faccio bene a disinfettare bagno, rubinetti, le mani spessissimo?

- che tipo di analisi del sangue dovrei fare x accertarmi di non avere anche l'epatite, l'HIV o o altre infezioni?
a chi mi devo rivolgere??

- quanto tempo devo far trascorrere ancora? sono già passati 5 mesi da questo rapporto non protetto (che è stato solamente un rapporto orale senza penetrazione)..
[#13] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore,

dopo l'asportazione di circa 14-15 molluschi x ora diciamo che stiamo in stand-by...aspetto l'evolversi delle prossime settimane..

sabato 16 maggio ritirerò le analisi x Hiv epatite ecc...speriamo bene;

,le creme Crystacide e la tintura di iodio che mi ha dato il dermatologo disinfettano in maniera efficace la cute del pene e della zona pubica (..almeno x il momento..)

come tempi mi han detto che bisogna aspettare mediamente 6 mesi...

naturalmente astinenza da qualsiasi rapporto, anche x evitare ulteriori lesioni ai tessuti già in via di cicatrizzazione e molto labili;

ma senta, una volta che non si manifestano più questi molluschi tra 6mesi/1 anno il virus rimane latente nelle cellule infettate o si può tornare a avere rapporti non protetti con la propria partner?
[#14] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
un normale rispetto delle normwe igieniche è imprescindibile, molluschi o no. In questo caso, certo, le norme devono essere un pò più strette, ma non ossessive. I molluschi contagiosi non sono come il peccato originale, per cui una volta dichioarati guariti, si opuiò riprendere la propria vita sessuale come prima.

Cari saluti

Mocci
[#15] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve Dottore,

non saprei da dove cominciare...

la realtà è uscita fuori: questi molluschi sono stati una casualità...a questo punto penso fortunatamente!!

dai test mi hanno trovato il virus dell' HIV....dagli esami i dottori pensano che ce l'abbia da 6-8 mesi!!

mi sembra un sogno, in effetti un incubo!!!

10 giorni di analisi!!! ...e che dire, non ho più parole, non so cosa succederà nel futuro!!!

un abbraccio
[#16] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
VALENZA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
Mi spiace davvero per lei: questo spiega probabilmente il fatto che i molluschi recidivassero con tale facilità. A questo punto, l'unica cosa che dovrebbe cercare di non fare è farsi travolgere dalla disperazione, ma rivolgersi ad un centro di Malattie Infettive serio che le dia tutte le terapie ed il supporto del caso. LO faccia al più presto se già non l'ha fatto! Ormai ci sono terapie fantastiche che controllano splendidamente la malattia. Si faccia forza ed affronti di petto la cosa; poi, se vuole anche unsemplice scambio di parole, siamo qui, io ed i miei colleghi.
UN grande in bocca al lupo!

Mocci
[#17] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Ci tenga comunque aggiornati della sua situazione se vorrà

cari saluti
[#18] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Salve dottori,

allora, ho fatto gli esami all'Osped.Umberto I a siracusa dove cè una bravissima dottoressa;

-dai risultati ho i CD4 a 750 (che mi ha detto che sono buoni e non dovrei iniziare la terapia)

- mercoledi 10 giugno dovrebbe comunicarmi il risultato della carica virale;

- cmq, dal Western Blot i risultati mi han detto che la mia infezione dovrebbe risalire a circa 6 mesi fà;

- sapete se a Milano o in altre parti d'italia fanno delle terapie particolari x infezioni recenti? magari sperimentali x tentare una specie di "guarigione" diciamo (anche se so e me l han confermato che il virus non può essere ucciso x sempre ma bisogna conviverci con almeno un minimo di carica virale)

Vi allego il risultato western blot:

gp 160 +++
gp 120 +++
p 66 +--
p 55 ++-
p 51 ++-
gp 41 ++-
p 39 ---
p 31 +--
p 24 +++
p 17 ---

saluti F.