Utente 638XXX
Salve...premetto mi è stato diagnosticato un'anno e mezzo fa il virus da hpv...sono ancora in fase di accertamenti visite ecc...nell'ultima diceva si era risolto.
Il mio dubbio avendolo preso dal ragazzo con cui stavo.
Può questo virus essere trasmesso con rapporti orali? o anali? che visite devo fare per saperlo? inoltre...c'è qualche sintomo che dovrei avere a riguardo?
E se è presente in via orale il mio attuale ragazzo ne puo essere stato contagiato?

Ho letto nel sito di medicina italia la spiegazione del virus HPV ecc...dove dice di affidarsi allo specialista Venereologo, per le analisi che avevo fatto mi ero affidata al mio ginecologo è il caso di avere risposte anche dal venereologo? io abito a verona sia per questo che per le visite specialistiche per sapere se ho il virus in via orale o anale sapete dove posso andare?
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Cara signiora,
io sconsiglio sempre i miei pazienti di andare a consultare internet proprio per ciò che sta capitando a lei: la patofobìa. Il virus HPV si trasmette per contatto, può essere cancerogeno, è vero, a volte rimane nell'organismo in maniera inapparente, ma nessuno dice che in realtà è si un virus diffusissimo ma che, in rapporto a quanto è diffuso (parlo di tutti i sierotipi e di tutte le patologie, x es. le verruche)le patologie pericolose che provoca sono molto rare. Ciò non significa fregarsene beatamente, ma neanche struggersi come fa lei. L'ideale, in questo caso, nel suo caso, è seguire i consigli del suo ginecologo, facendo PAP test e colposcopie quando e come lui le prescriva, andando anche da un dermatologo se lo gradisce per valutare i genitali esterni, ma, se non c'è patologia nè la ha il suo partner, vivere la propria sessualità in manierea perfettamente naturale.
Stia tranquilla e ci faccia sapere.
Cari saluti

Mocci
[#2] dopo  
37478

Cancellato nel 2016
mi permetto di confermare in pieno le parole del collega
anche nel dirle che un anno e mezzo è un pò troppo per determinare la natura e l'evoluzione diuna malattia.
il prof Singer ha inquadrato perfettamente il problema con una frase ormai famosa
"il cancro del collo uterino è una rara complicanza di un'infezione molto comune"
cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2008
Ringrazio entrambe per le risposte,
in effetti ieri in preda ad un mezzo panico ho scritto forse in modo confusionale e troppo agitato cio che volevo chiedere con risultato che mi sono spiegata male...

Premettendo che per varie ragioni non sento piu il ragazzo con cui stavo e da cui ho contratto il virus.
Dopo mesi che non ci vedavamo piu mi chiama per dire che gli hanno trovato come delle vescichette bianche e che gli avevano consigliato di far visitare con chi era stato da li a sei mesi prima...io ho fatto le mie analisi ecc...a me hanno riscontrato delle alterazioni citopatiche compatibili con infezione da HPV e cellule endocervicali prive di atipie.Ho proseguito con analisi colposcopia biopsia ecc...
Il mio ginecologo dice nei reperti ci sono risultati contrastanti l'esame citologico dice sil di basso grado l'esame istologico invece sil di alto grado sec bethesda,(analisi fatte nello stesso ospedale e nello stesso giorno)mi ha detto sono stata fortunata che si è ora risolta da sola e che poteva essere un tumore,loro ovviamente non mi hanno detto niente di tutto cio.

A distanza di tempo ora che ne so qualcosa in piu sull'hpv e molte cose le ho capite,in questi giorni mi è sorta una domanda...se a lui avevano trovato delle verrucche bianche erano i condilomi?Con lui ho avuto rapporti sempre protetti solo che c'è stato qualche rapporto orale non protetto.

Io da un'anno piu o meno ho notato in fondo la lingua come delle placche mi sembrano ma non sono bianche ne mi hanno mai dato fastidio un'anno fa il mio dottore forse non sapendo del hpv non ha collegato potesse essere quello,disse che non era niente, ieri sono tornata ha detto è una disfunzione genetica una malformazione della lingua,mi sono fatta prescrivere una visita specialistica in stomatologia.

La mia domanda ora è se voi crediate siano condilomi? o cmq qualcosa collegato all'hpv perche a riguardo non ho ancora capito se è trasmissibile alle vie orali.
Inoltre il mio attuale ragazzo se fossero dovute all'hpv posso averglielo passato tramite sesso orale?

Devo poi dirvi che nell'ultima colposcopia non risultavano lesioni attive il pap test invece diceva:
eccessiva citolisi batterica e componente cellulare esocervicale scarsamente rappresentata, il mio ginecologo mi ha dato ovuli e lo sporanox per 4 giorni poi ripetero il pap test, in questi giorni pero al mio ragazzo è apparsa una specie di bollicina lui dice sembra una bolla di grasso biancastra,ha prenotato la visita per andarne a fondo... voi crediate sia dovuto a questa mia infezione nonostante abbiamo sempre usato preservativo o alle ipotetiche bolle che ho in bocca?!
[#4] dopo  
37478

Cancellato nel 2016
cara signora
l'esame istologico è la diagnosi definitiva il citologico è solo indicativo di sospetto
le consiglierei di rivalutare il tutto presso un servizio di patologia cervico-vaginale perchè la sil di alto grado molto raramente regredisce
la localizzazione alla lingua è molto rara ma non impossibile per cui le consiglio anch'io una visita stomatologica
cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 638XXX

Iscritto dal 2008
L'ultima visita del mese scorso ho fatto una colposcopia il ginecologo non ha visto lesioni attive mi sembra abbia detto,il pap test non ha dato risultati per la presenza della citolisi batterica quindi a breve dovro ripeterlo.
Dice che non basta la colposcopia ma come dice lei una visita cervico-vaginale? Ma tale visita specialistica dove posso andare a farla? io abito a verona sa per caso se in zona ce ne sono?
[#6] dopo  
37478

Cancellato nel 2016
certo la colposcopia fa parte di una visita cervico-vaginale dopo la ripetizione mi faccia sapere
[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

concordando con il Collega Mocci su quello che significa HPV e condilomatosi le indico la lettura del personale articolo su questo tema, per qualche dato utile alla sua salute, presente all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

cari saluti