Utente 111XXX
Buongiorno Dottori,
avrei bisogno di un parere.
io soffro di allergie alle graminacee agli acari e quindi anche qualche alimento collegato a questi mi dà un pò fastidio.
la reazione allergica che ho quando sono esposta alle graminacee e quella della rinite.
però per tutto l'anno senza tregue ho una sensazione di occlusione provocata da un muco molto denso che si alloca proprio in fondo alla bocca non so se mi spiego dove finisce il condotto nasale e comincia la gola, curo questo fastidio utilizzando il Rinowash per pulire i condotti nasali con la soluzione fisiologica e prima di arrivare nel periodo di fioritura assumo del macerato glicerico di ribes nigrum, per passare agli antistaminici quando c'è il periodo più forte di fioritura (maggio).
la mia paura però è soprattutto dovuta alle allergie alimentari, perchè l'episodio peggiore di occlusione è avvenuto in seguito all'assunzione di olio di oliva. i test allergici davano come esito OLIVO+ dopo l'episodio. con passare degli anni non ho più avuto episodi e non risulto più allergica all'olivo ma nonostante questo l'assunzione di questo alimento mi provoca un raspino in gola e la produzione di muco.
Devo continuare ad evitarlo?
invece l'altra cosa che mi accade è che risulto allergica alle mele ma non mi creano nessun fastidio. la mia domanda principale è questa: come devo comportarmi con gli alimenti? perchè ho il terrore ogni volta che mangio qualcosa di nuovo o semplicemente mangiare un frutto che l'anno prima mangiavo serenamente! anche nel bere una semplice tisana mi faccio un sacco di problemi ma secondo voi a ragion veduta oppure non dovrei preoccuparmi? cosa potrebbe succedermi se mangiassi un qualcosa a cui sono allergica? potrei stare male seriamente o il mio problema potrebbe essere localizzato al fastidio in gola?
e come mai l'olio di oliva mi dà così fastidio anche se non sono più allergica e la mela non mi causa niente?
devo evitarla o posso mangiarla serenamente.
mi scuso per la lunghezza del mi quesito, spero di essere stata chiara e vi ringrazio per l'ascolto che vorrete prestarmi.
buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La posso tranquillizzare per quanto riguarda olio di oliva: non esiste un'allergia a questo alimento. Può essere che crea un problema aspecifico.
Se non ha disturbi con la mela la può mangiare: deve eliminare solo gli alimenti che provocano disturbi allergici orali o altri. Non deve eliminare gli alimenti che risultano positivi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille dottore per la Sua velocissima e chiara risposta e mi scusi se mi permetto di chiederle alcune delucidazioni aggiuntive.
Ho capito bene e quindi posso provare ad usare l'olio di oliva? oppure corro qualche rischio e sarebbe meglio evitare?
questo è un problema che devo affrontare soprattutto quando esco a mangiare perchè a casa posso sostituirlo tranquillamente, ma fuori casa è sempre un grosso disagio.
l'ultima cosa con gli alimenti "nuovi" posso procedere provando un pezzettino e se non mi dà nessun fastidio entro pochi minuti mangiare tranquillamente l'alimento?
mi scusi ma ogni volta è davvero stressante provare questa paura.
Grazie davvero e buona giornata.