Utente 111XXX
Salve,
sono un ragazzo di 27 anni che fino ad oggi non credeva possibili problemi di questo tipo. Premetto che ho una storia con una ragazza da molti anni e mai nella mia vita avevo avuto problemi simili, sempre stato regolare. Da qualche settimana ho problemi di erezione, nel senso che non è che non riesco ad ereggere il pene ma l'erezione è molto lenta rispetto a prima e non raggiunge la stessa intensità di prima. Non ho più erezioni mattutine e sembra che se ne stia rintanato e che anzi si sia proprio fermato. Ho notato accanto ai due testicoli delle piccole palline che prima non avevo mai visto. L'altro problema è che la mia ragazza non riesce a comprendere questo mio problema attuale anzi crede che io abbia un calo del desiderio nei suoi confronti cosa non vera. Vi chiedo: potrebbe essere un problema di tipo psicologico? Se si come lo risolvo? Vado dallo psicologo o dall'andrologo? Vi ringrazio anticipatamente..!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile letore,
-si, potrebbe essere un problema psicologico, ma
-suggerisco comunque una prima valutazione in ambito andrologico per una valutazione a 360° della sua situazione.
Ci faccia poi sapere.