Utente 111XXX
Salve e grazie per il servizio che offrite; vi espongo di seguito il mio quesito.
Qualche settimana fa sono andata dall'estetista per interventi di pedicure; ho notato che l'estetista ha tirato fuori gli strumenti senza averli prima sterilizzati e senza cambiare la lama de bisturi (il tutto eseguito alla fine della seduta,cambio lama e disinfezione effettuata con semplice disinfettante).
Siccome nella procedura di pedicure mi ha provocato una ferita con fuoriuscita di sangue, ipotizzando che non avesse sterilizzato gli strumenti e/o sostituito la lama del bisturi utilizzato con un altro cliente qualche minuto prima, corro dei rischi per infezione da virus hiv o epatite c?
Sono entrata in paranoia, cerco rassicurazioni...consigliate di effettuare un test? grazie
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente chiunque subisca manovre che possano ledere la cute integra, come appunto la pedicure, con ferri non sterili si espone ad un rischio potenziale per HIV, HCV ed epatite B. Le consiglio di chiarire molto bene quest'aspetto con l'estetista ed eventualmente eseguire i test.
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dottore, parlando con l'estetista mi ha chiarito che qualora non avesse sostituito l'attrezzo, avrebbe opportunamente disinfettato. E' sufficente un semplice disinfettante per scongiurare un rischio? Tenga presente che per almeno una ventina di minuti prima non c'è stato alcun cliente quindi mi chiedo se il virus (sia hiv che hcv) avesse potuto resistere cosi a lungo sugli strumenti.
L'unica cosa che mi tranquillizza è il fatto che abbia cambiato la lama del "bisturi" a fine seduta...perchè non avrebbe dovuto farlo anche prima di me??
Credo in ogni caso di effettuare i test anche se ho ancora un bel pò di tempo da aspettare, il che mi lascia addosso un'ansia terribile!
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la disinfezione è un atto ed un concetto diversissimo dalla sterilizzazione, se l'estetista non è a conoscenza di ciò è molto grave. Le consiglio di riparlare con la stessa e qualora ravvisi un pericolo deve segnalare il caso all'ASL o all'autorità competente presso il comando dei Carabinieri(NAS). Nello specifico le chiarisco che il materiale monouso va cambiato per ogni paziente e qualora ci sia la contaminazione accidentale del sostegno o manipolo, questo deve essere lavato e decontaminato.
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
In tal caso quindi, ipotizzando la sola disinfezione e nelle tempistiche che ho indicato prima (15/20 minuti da un paziente all'altro), possiamo almeno ecludere l'hiv che a quanto ho letto vive all'aria pochi minuti?Per l'epatite B sono vaccinata. In ogni caso grazie del suo consulto, provvederò quanto prima a fare luce sul lavoro della mia estetista. Arrivederci
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il fatto che l'hiv viva poco all'area aperta non rende certo sicuri i ferri, altrimenti nelle sale operatorie metteremo i bisturi al sole per riutilizzarli, invece che autoclavarli a 130 gradi.