Utente 109XXX
Dott. da 1 mese soffro di micosi allo scroto ,alla zona perianale e sulla superficie esterna del pene .Il medico iniziò con Pevisone , Diflucan accompagnato da Pevaril soluzione e Azolmen - Zero risultati -Ora da 10 gg Sporanox da 100 (2 blister da 8 caps )e da ieri Trosyd con Pevaril polvere nelle zone inguinali CON SOSPENSIONE DEL RESTO DEL TRATT PRECED . Il rossore é rimasto tale,anzi aumenta il prurito nella zona perianale - specie la notte - c'è PERLOMENO UNA RISPOSTA DELLA MALATTIA ! Si tratta di una forna di recidiva contratta iniz - a dire del chirurgo - in ospedale a seguito di intervento all'anca . Serve così tanto tempo per guarire ? e le cure - a Suo parere - sono adeguate ? lA RINGRAZIO SENTITAMENTE
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
ma non è che col tempo ed i tratrtamenti la sua micosi è nel frattempo divenuta una forma irritativa? Cosa sempre possibile. Le consiglio una nuova visita dermatologica, poi, se ha piacere, ci tenga informati.

Cari saluti


Mocci
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dott. Mocci
La ringrazio per la risposta e la " LETTURA " che ha dato al mio problema ( micosi ). In effetti , consultato il dermatologo ,ha interrotto subitamente tutto !Ha diagnosticato una forma irritativa topica che sto risolvendo con il solo uso di detergente Cetafil . Sarà ancora lunghetta ma in effetti il rossore allo scroto ed alla zona perianale sta sbiadendo così come, più in generale, quel senso di prurito e di fastidio.
Ancora grazie
Ossequi