Utente 111XXX
è stato diagnosticato a mia figlia di 10 anni un esostosi al ginoccho destro. sono state richieste altre lastre all'altro ginocchio, al polso destro e ai gomiti. è una cosa preoccupante?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora, la sua richiesta andava postata in ortopedia, essendo la patologia di cui è affetta sua figlia una patologia a carattere prettamente ortopedico.
Stia serena , non è una patologia preoccupante, ma va seguìta bene.
Questa protuberanza ossea, detta esostosi, a livello di una zona del ginocchio destro, non si descrive precisamente dove, va valutata clinicamente e con una esame approfondito della radiografia, e se necessario va rimossa chirugicamente.
Le sono state chieste altre radiografie in altre zone sedi di articolazioni, per fare una diagnosi certa e valutare se è una esostosi isolata o è una malattia esostosica, ovvero con plurime escrescenze ossee in sedi di articolazioni.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessio Bosco
32% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Buongiorno,
Volevo aggiungere che fino a questo momento la diagnosi è di esostosi solitaria, le hanno proposto degli esami radiografici per valutare una eventuale malattia esostosante multipla. In realtà per far ciò di solito basta una corretta visita clinica ed un riscotro anamnestico familiare in quanto la malattia esostosante multipla è una malattia genetica dominante ad alta penetranza e espresività variabile, quindi lei o suo marito ne dovreste essere affetti, per trasmetterla a suo figlio.
Se come sembra si conferma è un esostosi solitaria, non necessità di nessun trattamento se non l'osservazione nel tempo a meno che non dia dolori o problemi.
Spero di esserle stato utile.
[#3] dopo  
Prof. Alessandro Caruso
40% attività
16% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile signora , le avevo detto il 2 maggio scorso

<<< Stia serena , non è una patologia preoccupante, ma va seguìta bene.
Questa protuberanza ossea, detta esostosi, a livello di una zona del ginocchio destro, non si descrive precisamente dove, va valutata clinicamente e con una esame approfondito della radiografia, E SE NECESSARIO va rimossa chirugicamente, >>>> Ovvero se è in una sede anatomica o in un punto dove determina dolore o limitazione funzionale, altrimenti va monitorata periodicamente.

Poi le avevo detto : <<<<< Le sono state chieste dai medici curanti altre radiografie in altre zone sedi di articolazioni,>>>> e le spiegavo ciò proprio per fare una diagnosi certa e valutare se è una esostosi isolata o è una malattia esostosica, ovvero con plurime escrescenze ossee in sedi di articolazioni, che non sempre secondo le sedi anatomiche si apprezzano ad un esame clinico obiettivo o ad una palpazione anche accurata.
Cordialmente