Utente 111XXX
Salve,
sono un ragazzo di 21 anni, e questa mattina mi sono svegliato (prima di tutto senza erezione mattutina, cosa che non mi succede quasi mai), con il pene secco ("asciutto"), un po' più pallido di sempre, leggermente spellato (non tanto il glande quanto la zona sottostante), e con delle macchioline di un colore simile al marrone chiaro, leggermente più scure del resto del glande concentrate soprattutto nella parte inferiore del glande (non molto evidenti). Non prude, non brucia, non mi da fastidio...

Ho una ragazza da poco meno di 3 mesi con cui faccio sesso, per lo più non protetto. I rapporti non sono quotidiani, anche perché la lontananza ci costringe a vederci poco, ma quando ci vediamo sono abbastanza frequenti.
Un altro elemento del quale mi sento di mettervi al corrente, è il fatto che lei ha avuto da poco la cistite.

Non penso sia niente di grave, anche se, dando un'occhiata su internet (lo so, è una cosa da non fare...), ho notato che questi sintomi sono più o meno quelli della candida o di altre malattie di questa tipologia...
Sono conscio del fatto che necessiterei di un consulto medico dal vivo, e che poco si può fare per internet, ma volevo comunque (prima di andare dal medico di fiducia, se non dovesse tornare tutto alla normalità) sentire un vostro parere.

Grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la sua assenza "una tantum" di erezione mattutina fa parte del fisiologico.
Per il resto quello che descrive può correlare con una balanite, ma dire di che natura ovviamente non è possibile senza i dati fondamentali evincibili dalla visita. Non usi prodotti (e diagnosi)fai da te ,che potrebbero rivelarsi controproducenti.
Le cause possono essere irritative. infettive, allergologiche e quant'altro, ma dalla sede telematica è difficile dire qualcosa di utile.
Il mio consiglio è rivolgersi al dermovenereologo in caso di persistenza.
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

non applichi alcuna terapia fai da te, attenda qualche giorno e se il sintomo persiste o peggiora, utilizzi questa occasione per produrre se non già fatto in precedenza la sua prima visita Venereologica con l'esperto di cute e mucose genitali al fine di inquadrare la sua situazione.

carissimi saluti