Utente 111XXX
sono un ragazzo di 36 anni ho eseguito un spermiogramma e questi sono i valori che mi hanno riscontrato dopo un'ora dal prelievo :
Coaugulazione N.D.
tempo di liquefazione N.D.
densità nemaspermica 9.9 mll/ml
volume 2.1
viscosità ridotta
reazione ph 7.8
densità totale 20.7 mil.
progressiva rapida e lineare tipo a 28%
progressiva lenta o tarda tipo b 17%
non progressiva tipo c 11%
immobili 44%
nemaspermi normali 21%
nemaspermi anormali 79%
leucociti 0.4 milioni/ml
spermatidi 0.4/100 spermatozoi
emazemi 0, cristalli 0-1, corpi amilacei 0-1
cellule epiteliali: pavimentose 0-1, polipoidi 0-1, cilindriche 0, detriti abbondanti
agglutinazione nemaspermica:
- aspecifica +
- specifica (spermatozoi mobili agglutinati) assente
nemaspermi vivi 72%
nemaspermi morti 28%
a seguito di questo esame quali sono le probabilità che mia moglie abbia una gravidanza? considerato che il suo gine dice che lei è tutto apposto.
grazie per la sua disponibilità con l'occasine si porgono cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

il suo esame del liquido seminale presenta una riduzione del numero e della motolità normale dei suoi spermatozoi.

A questo punto le consiglio di ripetere l'esame, possibilmente presso un laboratorio che segua le indicazioni date dall' Organizzazione Mondiale della Sanità.

Fatto l'esame, se la sua dispermia sarà confermata, poi bisognerà consultare un andrologo specializzato in patologia della riproduzione umana che valuterà la sua situazione clinica complessiva per capire la causa o le cause del suo problema ed impostare poi, se possibile, una terapia mirata.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dottor Beretta la ringrazio vivamente per essere stato cosi disponibile alla mia richiesta, anche io ho pensato di ripetere l'esame in un altro laboratorio e farmi vedere da un andrologo, perche' il gine di mia moglie vedendo quest'esame mi ha consigliato di esegiure un ecodoppler dei vasi spermatici.Le faro' sapere al piu' presto cosa ne pensa l'andrologo.
buona notte e buon lavoro
P.S.In questo momento ho un infiammazione alla testa e al collo femorale sn , puo' interferire con la validita' dell'esame(spermiogramma)

cordiali saluti
attendo una sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se ha preso degli antinfiammatori od degli antibiotici questi farmaci possono alterare alcuni parametri, come il numero e la motilità degli spermatozoi del suo liquido seminale.

Se desidera poi avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità di coppia, può leggere anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#4] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
grazie per aver risposto alla mia domanda le farò sapere al più presto buona notte
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

attendiamo e ricambio la buona notte!

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
buona sera
la scorsa settimana mi sono sottoposto alla visita andrologica, esame ecografico e doppler dei vasi spermatici:
dall'ecografia non si evidenzia nulla di rilevante, invece dal doppler si evidenzia la presenza di reflusso venoso di 1° grado.
accettato il varicocele il dott. mi ha prescritto altri esami di laboratorio: FT3 FT4 TSH PRL LH FSH PSA Testosterone lib. tot. es. batteriologico liq. seminale con abg, ed esame micologico.
gli esiti alterati sono:
- testosterone 2.1 con valore rif. da 3.6 a 9.9
- es. liquido seminale staphylococcus aureus
per il testosterone non mi ha dato momentaneamente nessun farmaco perchè secondo il Dott. potrebbe esere un valore alterato momentaneo dovuto allo stress, mentre per l'infezione mi ha prescritto azitromicina 1 cpr al dì per 3 giorni da ripetere dopo 10 g., ciprofloxacina 1000 RM 1 cpr al dì per 20 g., e fermenti lattici.
Dopo 15 - 20 giorni finita la cura ripetere gli esami del liquido seminale e il testosterone.
Inoltre il suo consiglio è quello di avere rapporti con profilattico per evitere contaggi al patner.
Le mie domande sono:
- come si contrae lo staphylococcus aureus ?
- in media quando tempo passa per la guarigione?
- con la guarigione migliora la qualità del liquido seminale?
- è giusto usare il profilattico?
grazie e cordiali saluti.

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

segua le indicazioni ricevute dal suo andrologo.

Detto questo, alla sue due prime domande non è possibile rispondere, non conoscendo la sua storia clinica nei particolari e soprattutto non avendo potuto fare una valutazione clinica in diretta, mentre alle ultime due la risposta è un convinto sì!

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#8] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
grazie le farò sapere ai prossimi esami.
buona notte