Utente 111XXX
Gentile Dottore, da circa 10 giorni osservo sul glande il ricambio continuo della pelle che sotto appare come biancastra, non ho avuti rapporti dall'inizio di Marzo 2009, quindi, la cosa non é riconducibile a rapporti stessi. Non ho prurito, né arrossamenti, né gonfiore. Ho provato ad effettuare dei lavaggi frequenti con "Balanil" tenendo anche applicato il detergente stesso sul glande, ma dopo due giorni la pelle s'induriva e seccava. In poche parole c'é un ricambio della pelle del glande. Non saprei di che tipo di contaminazione si tratta, però questa mi si é creata dopo un residuo di sperma sulla parte interessata. Attendo un suo consiglio. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la natura della sua presunta balanite non è esplorabile per via telematica; sembra comunque di poter sconsigliare caldamente lapplicazione fai da te di sostanze che mal utilizzate possono avere un effetto irritante , quindi controproducente.
Nessuna colpa infine può essere ascritta al contatto con sperma essendo ,ovviamente privo di qualunque effetto irritante ,come si può desumere dalla sua stessa funzione fisiologica (cioè è fatto per finire lì)
Cordialità
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Utilissimo quindi il rimando alla visita Venereologica per chiarire se effettivamente sussistono dei legami con infezioni o se ci si trovi di fronte ad una dermatosi dell'area mucosale genitale di altra natura.

Consulti quindi con serenità il suo specialista di fiducia.

cari saluti