Utente 533XXX
Salve sono un ragazzo di 23 anni. Sono alto 1.87 e peso 92 kg. Circa 5 anni fà ho fatto una dieta molto drastica che mi ha tatto perdere in poco tempo circa 15 kg. Da allora ho questo problema: ho un addome flaccido e rilassato, che presenta anche molte smagliature. Nonostante faccia sport (nuoto, corsa, e esercizi per gli addominali) non riesco ad eliminare il problema che mi provoca molto disagio. E come se la mia muscolatura addominale se pure abbastanza presente sia coperta da questo stato di pelle flaccida. Cosa posso fare? Esercizi mirati, dieta, creme o altro? Grazie a tutti in anticipo delle risposte.
[#1] dopo  
Dr. Tommaso Savoia
24% attività
8% attualità
12% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
il calo ponderale così drastico con la flaccidità che descrive rende molto difficili le soluzioni legate a trattamenti con diete, creme o esercizio fisico.
inoltre la presenza di smagliature significa la perdita compelta di elasticità della pelle.
di molto leggera utilità sono trattamenti mediante radiofrequenze, lanciati con molte aspettative ma non esaltanti risultati.
nei casi estremi di flaccidità addominale( ma probabilmente non è ancora il suo caso) l'unica soluzione è l'asportazione di pelle mediante una miniaddominoplastica.

cordiali saluti
tommaso savoia
[#2] dopo  
Utente 533XXX

Iscritto dal 2008
Innanzituto la ringrazio per la tempestività della sua risposta. Volevo chiederle cosa si intende per una miniaddominoplastica? è comunque un intervento chirurgico a tutti gli effetti, con anestesia totale ecc.? invece potrei avere maggiori informazioni sulle radiofrequenze, in particolare dove potrei fare una terapia del genere nella zona di napoli e piu o meno quanto costa?.
Grazie In anticipo.
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Savoia
24% attività
8% attualità
12% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
gentiel utente,
la miniaddominoplastica è un intervento con incisioni sopra il pube e permette di eliminare l'eccesso della pancia.
è però un intervento a tutti gli effetti, anche se molto leggero per anestesia e decorso
la radiofrequenze stimolano mediante calore ed onde sui tessuti sottocutanei la retrazine dei tessuti.
in genere si fanno numerose sedute ed aiutano nei casi di lievi lassitò.
non saprei dirle nulla sulla zona di Napolil.
è prima opportuno che lei si faccia valutare da un professionista che le dica le reali possibilità dei trattamenti anche in base alle sue aspettative

cordiali saluti
tommaso savoia