Utente 112XXX
Da un paio di anni ho un deficit uditivo classificato come "ipocusia percettiva bilaterale" fino ad ora ho fatto uso di apparecchi endoauricolari che pero non sopporto poichè generano fischi che mi fanno venire i malditesta.
Il mio deficit uditivo fino a poco tempo fa non mi generava molti problemi nonostante la gravita della perdita uditiva,di recente ho iniziato a prendere dolori al interno del orecchio e una sensibile perdita del udito soprattutto nel comprendere il parlato.
E' ormai un paio di anni che sto girando per risolvere il mio proble ma ma senza trovare risposte adeguate ho anche eseguito una timpano esplorativa al orechio destro ma senza rilvanti informazioni.
l'esame audiometrico è il seguente:

ultimo esame ( perdita di 10 db nel intervallo 500 /1000)
orecchi sx

frequenza Valore(in perdita db)

250 10 db
500 30 db
750 25 db
1000 20 db
1500 45 db
2000 75 db
4000 90 db
8000 95 db

orecchio dx

250 70 db
500 85 db
750 85 db
1000 85 db
1500 75 db
2000 70 db
4000 70 db
8000 70 db

So che in commercio esiste un apparecchio denominato "carina" della Otologics mi chiedevo se è indicato per la mia sitazione e dove posso ottenere informazioni al riguardo anche al estero.

in attesa

distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Agostino Canessa
28% attività
4% attualità
16% socialità
SESTRI LEVANTE (GE)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Il miglior consiglio e' quello di provare diversi audioprotesisti e marche... la filosofia commerciale attuale e' di dare gli apparecchi acustici in prova gratuita per un mese. Un tempo sufficiente a capire se effettivamente esiste un reale beneficio senza paura di spendere inutilmente delle grosse cifre. Ma deve pretendere la prova perche' a volte fanno finta di niente e non lo dicono. Se si oppongono significa che non sono sicuri o delle protesi che hanno, oppure non sono sicuri delle proprie capacita'. In tutti e due i casi sono certamente da scartare a priori. Buona fortuna
[#2] dopo  
Dr. Massoud Dehgani
16% attività
0% attualità
12% socialità
CORCIANO (PG)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2009
Gentile Sig.
Visto la sua età 25 anni e la sua perdità uditiva di grado medio grave bilaterale non simmetrica e che ha fatto anche una timpanotomia esplorativa, bisognerebe sapere.
1- A che età è stao evidenziato questa patologia
2- Le ipoacusie di tipo neurosensoriali intressano orecchio interno e cioè la coclea.
Non so se lei ha mai fatto un ABR (potenziali evocati del tronco encefalio,e una RMN ).
Le patologie di questo tipo possono avere diverse soluzioni del tipo Impianto Cocleare, che divesamente dalla protesi acustica agisce stimolando direttamente le cellule nervose del ganglio spirale che costituiscono il nervo acustico.
Sono certo che nella sua regione esistono dei centri di eccellenza per una visita approfondita di tipo Otologico e che possono valutare meglio questa mia ipotesi e fornire al meglio una soluzione .
Cordialmente
Dr Dehgani
[#3] dopo  
Dr. Andrea Muzza
24% attività
0% attualità
12% socialità
SAVONA (SV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
bsera, in effetti credo sia indicata l'esecuzione di una RM rocche con e senza gadolinio anche per escludere malformazioni dell'orecchio interno, l'ABR non è particolarmente attendibile con una soglia acustica così elevata,
sicuramente le occorre un valido audioprotesista con cui collaborare nel tempo e trovare il giusto assetto, oggi esisto piccole protesi retroauricolari ben più prestanti delle endoauricolari.
La protesi totalmente impiantabile Carina costa molto e le case produttrici spingono per utilizzarla, in Italia non credo siano state posizionate più di 20 protesi di questo tipo, spero comunque che qualche collega mi possa smentire in tal senso (e chiedo scusa della mia eventuale ignoranza), l'intervento è molto lungo 4-6 ore.
Per il più collaudato impianto cocleare per lei è fortunamente ancora presto.
cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
Buon Dr. Dehgani

la mia patologia è iniziata al eta di 9 ani circa e l'ABR l'ho gia fatta e RMN è la sigla per identificare la rissonanza magnetica? se è cosi l'ho fatta e ho anche fatto una TAC.
Dopo un mese di attesa lunedi 9 maggio sono andato dal audiologo per vedere la causa dei dolori al orecchio destro mi ha dato delle gocce di Otalgan da prendere.
Dopo la visita dal audiologo sono andato dal un audioprotesista che mi hanno consiliato e mi ha detto che per me è sconsiliabile l'impianto cocleare e mi ha cosigliato la sostituzione dei miei apparicchi con quelli di ultima generazione denominati "fitting" secondo lei è una buona idea?
E se si da chi devo andare?