Utente 103XXX
Buongiorno spesso mi capita di soffrire di tachicardia e di avere 150 bpm anche in situazioni di pura calma. Ho fatto diverse visite al cuore ed è tutto regolare quindi vorrei chiederle se esiste in commercio in erboristeria un rimedio assolutamente naturale e senza controindicazioni o effetti collaterali per questo problema. Ho sentito parlare dell'estratto fluido di biancospino, sa dirmi qualcosa in merito? Grazie e in attesa di una sua risposta le porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
la tachicardia di cui riferisce verosimilmente non è patologica, avendo lei già effettuato diverse visite al cuore che hanno escluso disturbi rilevanti.
Le cause di questo aumento di frequenza cardiaca possono essere tante, tra cui una forte componente emotiva, problemi alla tiroide e così via.
L'estratto fluido di biancospino è generalmente usato come rimedio per l'insonnia, anche se la sua attività sul cuore è soggetta a molta attenzione. Nel suo caso specifico, l'effetto dell'estratto fluidi di biancospino sulle aritmie è un campo di recentissima osservazione. Sarebbe stato osservato un effetto anche su tipi di tachicardie parossistiche ma, come la medicina moderna ci insegna, le singole osservazioni non possono mai rappresentare una certezza sul reale effetto della sostanza.
Generalmente è ben tollerato, anche se si suggerisce prudenza in caso di contemporanea assunzione di farmaci cardiaci.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 103XXX

Iscritto dal 2009
Si ho tenuto l'holter per 24 ore e da qui sono comparsi episodi di tachicardia sinusale, poi ho fatto l'ecocardiogramma ed è tutto apposto. Non prendo alcun farmaco, faccio ogni 6 mesi, 2 mesi di cura di ferro in quanto è sempre a livelli bassi, tra il valore 5 e il valore 10, non so se ciò possa influire. Quindi secondo lei potrei chiedere in erboristeria quest'estratto? naturalmente se non ha controindicazioni. Grazie tante!
[#3] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Effettivamente non sussistono, da quanto lei scrive, controindicazioni all'utilizzo di quest'estratto.
Cordiali saluti