Utente 112XXX
mio fratello due giorni dopo avere fatto una tac con liquido di contrasto ha avuto una forte reazione allergica (prurito e rossore in tutto il corpo) non ostante avesse avuto la profilassi antiallergica. ora dopo una settimana, presso un altro ospedale, gli è stato indicato di fare una angiotac. all'ospedale dove ha fatto la prima ci è stato detto che è molto rischioso e che non è utile poichè già la prima tac ha escluso infiltrazioni ai vasi. preciso che si tratta di una formazione al pancreas. grazie per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Le valutazioni da lontano e de relato hanno poco valore, dovete dire ai radiologi del secondo ospedale di contattare i radiologi del primo ospedale e di parlarsi fra loro per valutare megluio il rapporto rischi/ benefici.

Sono situazioni che si possono valutare solo possedendo tutti i dati.