Utente 112XXX
Salve,
ho 30 anni e non ho mai sofferto di alcuna intolleranza alimentare e/o allergie.
Ma da tempo riscontro una particolare reazione (prurito alla bocca e forti vampate di calore per circa mezz'ora) ogni qual volta mangio SOLO determinati cibi; e precisamente i vari snack molto pubblicizzati, di latte e nocciole, ricoperti di cioccolato, in tutte le loro varianti.
Ho cercato di capire quale ingrediente li accomuni per poter risalire all'eventuale causa della sopra descritta reazione, ma senza alcun risultato utile... perchè ci sono per esempio come ingredienti comuni il cacao,il latte, che però ingeriti attraverso altri prodotti o al naturale non mi provocano alcunchè.
Ho pensato anche alle nocciole, ma mangio la famosa crema spalmabile al cacao e nocciole senza alcun problema.
Vi chiedo, quindi, secondo la vostra esperienza, quale potrebbe essere l'ingrediente a cui sono intollerante.
E soprattutto: i sintomi descritti sono catalogabili tra quelli dell'intolleranza alimentare? o sono troppo blandi? e potrebbero con il passar degli anni aggravarsi e quindi è giusto non sottovalutarli oggi?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Mah a questi livelli prevale un approccio empirico, la reazione avversa c'e', non si sa di preciso se e' immunomediata o chimica, ma comunque e' riferita a prodotti specifici ed e' riproducibile. Quindi tanto per non saper ne' leggere ne' scrivere si evitano gli snack incriminati, che tanto sono voluttuari.

L'importanza di identificare la molecola risiederebbe nel fatto di evitare altri prodotti che la contenessero, ma la natura industriale dell'alimento scatenante e la limitatezza dei sintomi mi danno l'impressione che possa essere un problema con quella marca e quello snack, e al momento non convenga imbarcarsi in accertamenti lunghi e incerti.