Utente 112XXX
salve,
sono una ragazza di 20 anni, ed ho sofferto di un acne molto forte dall eta di 12/13 anni. Da settembre comincerò le sedute con il laser CO2 frazionato della smartxide DOT (così c'è scritto sul depliant)perchè sulle guange sono rimaste molte cicatrici profonde che ho tentato di togliere con peeling almeno 10 sedute(TCA 30,acido glicolico,salicilico e piruvico)ma con nessun risultato! Il dubbio che mi sorge è dato dal fatto che tre o quattro brufoli "fioriscono" ancora sul mio viso e con ciò posso effettuare le sedute di laser con tranquillita? Non corro il rischio con il laser di togliere le vecchie cicatrici e poi di crearne altre? p.s. la mia dermatologa mi ha detto che se ci sarà qualche brufoletto mi darà una cura antibiotica di tre giorni prima della seduta laser. vi ringrazio un cordiale saluto.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Mah, cara paziente,
non sono un laserista e non posso entrare così tanto nello specifico, anche se ho un approccio molto diverso nella gestione dell'acne. Attenzione, ho detto diverso e non migliore non fosse altro che per rispetto versou una collega che non conosco e che non può neppure replicare. Fatto sta che tre giorni di antibiotico mi sembrano pochi per spegnere un' acne, tutto qui. Per il trattamento delle cicatrici, poi lascio a chi è più esperto: ubi maior, minor cessat!

Cari saluti


Mocci
[#2] dopo  
Utente 112XXX

Iscritto dal 2009
caro dottore,
la mia dottoressa mi ha spiegato che l antibiotico serve in caso di rottura della pustola durante la seduta laser cioè impedisce ai batteri di infettare le altre parti del viso.secondo lei è giusto??

grazie mille

un grosso saluto
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
Io credo di sì,poi, le ripeto, una collega laserista è senza dubbio il professionista più indicato per gestire la cosa.
Un caro saluto

Mocci