Utente 185XXX
salve,
vorrei dirvi cosa mi è accaduto qualche giorno fa.
Mi stavo masturbato davanti al computer per 2 ore, tenendo un erezione continua, quando alla fine ho eiaculato. Ma poco dopo ho avvertito un dolore all'asta nel toccarla e la circonferenza del pene a riposo si era ingrossata. Questo dava l'impressione che avessi molta pelle in eccesso quando scoprivo il glande. Tutti i sintomi sono spariti in 2 giorni. non mi era mai capitato...cosa mi è accaduto?...
grazie...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo,
la cosa più probabile è che si sia verificato un edema del prepuzio legato allo sfregamento protratto per un tempo così lungo. Si tratta in buona sostanza di uno stravaso di liquidi che infarciscono il tessuto rendendolo gonfio.
Nulla di preoccupante. Fai comunque attenzione in futuro.

Ciao
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore,
se posso aggiungere un consiglio ,alle cose già ben dette dal collega Benaglia, è quello di consultare , se non ancora fatto , con la scusa eventualmente di questo piccolo "problema", il suo andrologo di fiducia , se già lo conosce . In questo modo seguirà l'esempio delle sue amiche o compagne che già regolarmente consultano il loro ginecologo.
Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
In completoaccordo coni<Colleghi chemi hanno preceduto
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile (giovanissimo) Utente,
a parte tutto, visto che l'episodio che Ti è capitato può ritenersi del tutto normale dopo due ore ininterrotte di atto masturbatorio!, vorrei invitarTi a non prendere la pessima abitudine di protrarre, masturbandoTi, articiciosamente l'eiaculazione. Non è una buona tattica per conservare l'integrita del meccanismo anatomo-neurologico dell'erezione e del trofismo dei corpi cavernosi. Meglio masturbarsi 4 volte in due ore. E se fosse possibile non davanti al PC.
Auguri per tutto ed affettuosi slauti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
conviene parlarne con un urologo di fiducia per tranquillizzarti