Utente 891XXX
Salve a tutti.
Purtroppo da circa un anno e mezzo soffro di questo problema: ho fatto gli esami del sangue i quali risultano nella norma, prolattina a parte (leggermente alta), l'ecocolordoppler ha riscontrato una fuga venosa nonostante l'erezione sia avvenuta e la durata sia stata di di 3 ore e mezza circa, assumendo Viagra l'erezione avviene, con il Cialis un pò meno. Da quando la mia relazione stabile è terminata ho iniziato ad avere questi problemi, non solo, anche al risveglio non ho avuto più quelle erezioni vigorose che avevo prima salvo casi sporadici. Ho fatto anche la prova del Rigiscan con un risultato molto soddisfacente per tutte e 3 le notti, mi sembra strano però che essendo stato in dormiveglia e non avendo avvertito la minima erezione, a parte la terza notte, il risultato sia stato questo. Ora mi sta seguendo anche una psico sessuologa ma i risultati sono sempre gli stessi. Quasi mai erezioni complete, quasi sempre erezioni a metà.
Sono disperato perchè due andrologi mi hanno dato due pareri totalmente contrastanti. Il primo sosteneva che fossero cause organiche, il secondo è fermamente convinto che siano psicologiche. La psicosessuologa ha sospetti che sia dovuto ad un periodo di apatia.
Posso avere un vostro parere?
Grazie e distinti saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

dalle poche informazioni che ci invia darei ragione alla sua psicosessuologa e al secondo andrologo.

Purtroppo però in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, difficile diventa fare una corretta diagnosi ed ancora di più indicarle una strada terapeutica.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#2] dopo  
Utente 891XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dr. Beretta
La ringrazio per la celere risposta, sono a disposizione per darle qualsiasi informazione. La mia preoccupazione nasce dal fatto che, anche con la masturbazione, non avviene l'erezione completa e se posso dare un idea, quando sono in piedi, il pene, nella massima erezione rimane a 90° con il corpo e in più, da settembre a oggi posso ricordare due casi con l'erezione massima al risveglio. Io ricordo che fino a due estati fa mi svegliavo molte mattine con il pene eretto a tal punto che risultava dolorante. Durante i rapporti avevo un erezione immediata, duratura e vigorosa.
Ho assunto Ezerex per un mese assieme al Cialis e in seguito solo quest'ultimo per un altro mese. Le erezioni a ridosso dell'assunzione del Cialis avvenivano, poi ho interrotto la cura. Ho effettuato il Rigiscan e ora mi è stato prescritto Levitra una volta a settimana, ma ancora non l'ho assunto, perchè ho avuto altri problemi di salute, e mi reco dalla sessuologa una volta a settimana.
Dr. Beretta sono a disposizione per darle tutte le informazioni possibili e la ringrazio di nuovo per la disponibilità.
Distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

le informazioni migliori le si ricevono sempre dalle impressioni dirette e dalla valutazione clinica che sempre in diretta il clinico può fare.

Comunque tutte le ulteriori informazioni che ci invia ora sono anch'esse una piccola conferma della diagnosi già ricevuta.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

proprio perchè credo di essere stato uno dei primi ad utilizzare il Rigiscan in Italia fin dal 1986 ed averne effettuato o valutato migliaia di esami, mi capita di vedere definiti con "normali" esami rigiscan che ,invece, evidenziano l'esistenza di problematiche vascolari in tal modo "falsando" tutta l'impostazione diagnostico-terapeutica successiva. Il Rigisca è "un esame" non "l'esame fondamentale".
E' sempre difficile giudicare processi terapeutici consigliati da altri colleghi anche se, oggi, si tende a prescrivere Viagra, Cialis e Levitra come se fossero "acqua fresca", ma non vedo una "logica" nella terapia consigliata
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 891XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dott. Pozza.
Da quanto si può evincere, secondo lei il Rigiscan non è molto attendibile. La mia domanda è questa: tale strumento può dare il risultato di una falsa positività o una falsa negatività? Perchè io le prime due notti ricordo di non aver dormito affatto e di non aver avuto la minima erezione. Forse ero in dormiveglia? Non lo so, comunque dallo strumento si sono evidenziati ben 7 episodi erettili.
Distinti saluti e grazie.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

io considero la Registrazione Notturna delle erezioni con RIgiscan un buon-ottimo modo per discriminare le disfunzioni erettili "organiche" ( la stragrande maggioranza dei casi) da quelle prevalentemenete o esclusivamente "psicologiche" (sempre possibili).
Il problema è che vedo e continuo a vedere risposte dei grafici del Rigiscan date da giovani specialisti ( che lavorano in prestigiose strutture andrologiche e sessuologiche non solo romane) che non conoscono a fondo il problema, assolutamente fuorvianti e, in alcuni casi, clamorosamente errate e che inducono altri ( lo specialista che ha chiesto la effettuazione dell'esame) a prendere decisioni terapeutiche errate.
cari saluti
[#7] dopo  
Utente 891XXX

Iscritto dal 2008
Quindi Dr. Pozza, da quanto leggo, secondo lei è l'interpretazione che ne viene fatta che è fuorviante, al di là dei grafici delle registrazioni. Si riferisce a questo?
Grazie e distinti saluti.