Utente 187XXX
Egr. Dottore, da circa 2 mesi lamento problemi di secrezioni di tipo salivare nel cavo orale,talvolta più denso di tipo catarrale, senza colpi di tosse e con presenza di tracce di sangue.
Ho fatto una visita specialistica ORL all'inizio di agosto e una laringoscopia evidenziando piccole ectasie dei capillari a livelli della mucosa del faringe senza sanguinamenti.
Nessun problema a livello laringe e corde vocali.
Nonostante una terapia di un mese con spray nasale steroideo e antistaminico, per il riscontro di ipertrofia dei turbinati, la sintomatologia non si è risolta. Sotto consiglio del medico ORL ho eseguito una visita pneumologica. La sintomatolia lamentata,l'assenza di tosse, la radiografia al torace negativa, fanno propendere per un processo flogistico a carico delle alte vie aeree.
Ho eseguito la seguente terapia per una settimana: Aerosol con Oxitropio + beclometasone e volte al giorno; Acetilcisteina 600 mg 1 cp eff. al giorno; Claritromicina 500 mg 1 cp al giorno. Dopo questa cura la produzione di catarro è diminuita ma la presenza di sangue nel catarro rimane.
Chiedo cortesemente un consiglio di cosa posso fare ed eventualmente quali altri esami di accertamento posso eseguire. Ringrazio anticipatamente per la risposta.
Distinti saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Casamassima
20% attività
0% attualità
4% socialità
()
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
non ho capito bene il problema delle 'secrzioni di tipo salivare', Comunque consulta un odontoiatra. Ti conviene eseguire semplici esami ematochimici: emocromo ves, e mostrali al tuo medico di famiglia. Saluti.