Utente 719XXX
Buongiorno,
chiedo scusa in anticipo in quanto, non essendo un medico, potrei usare termini non corretti;sono un ragazzo di 32 anni e, fino a 25 anni, ho sempre fatto sport (calcio) a livello agonistico. Ora sono arbitro di calcio e faccio sport solo la domenica.
A volte, diciamo quando sono molto stanco o stressato, ho la sensazione che il mio cuore perda un colpo e poi faccia 2-3 battiti molto più forti in rapida successione (credo si chiami appunto extrasistole). Tale sintomo lo avverto per 3 o 4 volte in una settimana.
In queste occasioni sento come un formicolio alla mano sinistra che si protrae per qualche ora (non avverto invece nessun problema ne al petto ne tantomeno al braccio sx).

Ho spesso sentito dire che, quando si hanno problemi gravi al cuore, si avverte appunto un formicolio alla mano sx.

Il mio medico di base, trattasi di cardiologo, mi ha detto che il mio problema, oltre ad essere legato all'ipocondria ed allo stress, può dipendere dal Nervo Vago in quanto sostiene che il mio cuore sta bene.

Ho già eseguito test come l'elettrocardiogramma con esito positivo ed l'holter pressiometrico (9 misurazioni su 96 solo oltre la media pressiometrica). Ora mi ha detto, per stare tranquillo, di fare l'ecocardiodoppler per ipertensione borderline.

La mia domanda è questa:
quel benedetto formicolio alla mano può derivare da un malfunzionamento del cuore? Posso dormire sereno?

Ringrazio in anticipo chiunque per la/e risposte.

Buona giornata e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, non vi è alcuna correlazione tra l'extrasistolia e il formicolio alla mano sinistra, può stare tranquillo. Oltre all'ecocardiogramma, le consiglierei però di effettuare anche un test da sforzo, per meglio valutare le alterazioni pressorie durante stress fisico ed escludere del tutto l'ipotesi di una cardiopatia ischemica.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 719XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite e complimenti per l'ottimo lavoro che svolge.

Buona giornata