Utente 113XXX
Volevo esporre alla vostra attenzione un problema che si presenta da anni . E' sin da quando ho cominciato ad avere i primi rapporti ( con i quali intendo anche e solamente baci "pesanti" ed evolvendo )che ogni qualvolta c'è una eccitazione anche solo di tipo spicologico ( intendo senza che avvenga alcuna erezione )fuoriesce dal pene un liquido gelatinoso perfettamente strasparente di consistenza "appiccicaticcia" che pur di descrizione simile allo sperma non sembra esserlo . Avendo sempre avuto questo problema non ci davo peso , anche se avere sempre gli slip baganti non era stimolante . Questo non mi crea problemi dal punto di vista pratico di un rapporto . Erezione , il suo mantenimento ed eiaculazione avvengono normalmente e con tempi nella norma . Essendomi accorto ( tardamente ) che non è una situaione normale mi vorrei rivolgere ad uno specialista sia per questo caso sia per l incurvamento del pene che però credo sia solo una conseguenza del frenulo corto che pur essendo stato operato no ha determinato un allineamento perfetto . Vorrei quidi chiedervi cosa presentare al medico per avere una completa diagnosi ... e chiedere anche a voi una possibile causa .
Tenendo conto però che queste emissioni di liquido avvenivano prima ad erezzione completa ... poi con l aumentare dell esperienza l erezione non c è anche solo per un bacio ma la secrezione rimane . Inoltre non sento alcun tipo di piacere/orgasmo l ' unico avvertimento è l'effetto bagnato . Un altro problema è rappresentato dal petting ... non conoscendo la natura del liquido sn sempre accorto nel asciugare . la secrezione del liquido può anche essere pari a due eiaculazioni complete ... ed il fatto che riesco anche ad averne dopo la sua scrazione mi porterebbe a dire che non è della stessa sostanza . Il liquido si presenta in quantità minore e dopo maggior tempo se l eccitamento viene autoindotto . Peso e costituzione nella norma .
Chiedo quindi cosa portare ad un eventule visita e un' eventuale chiarimento e/o analisi generica .

Scusate la stesura prolissa .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La presenza di quel liquido "pre-eiaculatorio" è del tutto fisiologica e varia da individuo ad individuo e da occarione ad occasione. Per quanto riguarda la curvatura del pene faccia delle foto in erezione che la documentino e le faccia vedere all'andrologo al quale si rivolgerà.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

una curvatura del pene non può essere determinata da un frenulo breve o corto che sia.
alcuni pazienti presentano una rilevante attività del sistema parasimpatico che si attiva durante le fasi di eccitazione e che stimola le ghiandole peri e paraurtrali a produrre una quantità del liquido lubrificante in eccesso tanto da creare un concreto disagio.
Ne parli con il suo specialista che potrebbe valutare una terapia
cari saluti