Utente 808XXX
Gentili Dott.,
in erboristeria si trova un rimedio fitoterapico per l'ipertensione composto da: olivo - biancospino - fumaria - borsa del pastore - cardiaca e lavanda, mi stavo chiedendo se l'utilizzo, a lungo termine, di questo integratore può avere effetti collaterali. Mi hanno detto che ha un buon effetto antipertensivo.
Ringrazio e cordialmente saluto.
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
l'assunzione di farmaci di sintesi o di fitoterapici in presenza di una diagnosi di patologia (l'ipertensione arteriosa lo è) va praticata esclusivamente su prescrizione medica e non in automedicazione.
Se desidera (e se sarà possibile) utilizzare la fitoterapia per la cura della sua persona, le raccomando di rivolgersi ad un medico competente nel settore.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Alfredo Vannacci
24% attività
0% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'integratore cui fa riferimento dovrebbe essere stato ritirato dal commercio. Aveva un buon effetto antipertensivo soltanto poiché conteneva una pianta non dichiarata in etichetta ricca di un principio attivo antipertensivo, naturale ma proibito.
Purtroppo so che si trova ancora in alcune erboristerie e anche su internet, ma non le consiglio di assumerlo.
Come sottolineava il collega, l'ipertensione inoltre è una di quelle patologie che non si giovano dell'automedicazione.
Le consiglio quindi anch'io di rivolgersi a un medico esperto.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 808XXX

Iscritto dal 2008
Grazie ad entrambi per le informazioni fornitemi.
Cordialmente saluto.