Utente 113XXX
Qualche settimana (circa un mese) fa masturbandomi mi sono reso conto di una bollicina sul prepurzio che urtando sul glande mi recava un leggero fastidio. Nel giro di un paio di giorni sul dorso dell'asta si poteva sentire a tatto come una vena della larghezza di circa 3mm che partendo dalla base del dorso dell'asta arrivava fino al glande. Non mi provocava dolore, appena un pò di fastidio all'altezza del glande. Dopo circa una settimana e mezzo tutto era talmente affievolito da non dargli peso..ho pensato a un'infiammazione che nel giro di breve tempo sarebbe guarita. Ora da circa 3-4 giorni ho un rigonfiamento su un lato del prepurzio..sembra quasi una vescica della grandezza di una nocciolina. Non mi provoca dolore nè prurito e l'unico punto dove sento dolore è in all'altezza del glande sul dorso del pene dove ho spiegato di avere quella sorta di vena gonfia che passa sottopelle quasi tagliando per lungo l'asta.
Credo che in settimana tempo permettendo mi rivolgerò al medico di famiglia..in attesa mi piacerebbe sapere cosa potrebbe essere. Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
potrebbe anche essere un modesto esito traumatico della masturbazione, ma è solo una ipotesi. Vada dal collega.