Utente 113XXX
salve, sono un uomo di 34 anni. nel 2003 sono stato operato per un tumore ad un testicolo, che mi è stato asportato. prima di iniziare il ciclo delle chemio ho congelato il seme.
dopo 6 anni quasi ho effettuato l'esame del liquido seminale di cui riporto gli esiti:

volume in ml 5
ph 8
n. spermatozoi/ml 8000000
spermatozoi totali 32000000
cellule tonde 100000
agglutinazioni assenti

spermatozoi mobili 70 di cui
rapidi progressivi 30
lenti progressivi 35
erranti 35

morfologia
forme tipiche 7
atipiche 93 di cui
anomalie della testa 70
anomalie del collo 26
del flagello 2
cellule germinali 2

la capacitazione e la sporavvivenza rientrano nella norma e non riporto.
in sostanza nelle note a fine pagina si riporta una riscontrata OLIGO-ZOOSPERMIA MEDIA nella conta spermatica/ml e una OLIGOZOOSPERMIA LIEVE nella conta spermatica totale.
inoltre per cio che riguarda la morfologia si riscontre na Terato-zoospermia media.

la mia domanda è, in considerazione del fatto che il mio seme è conservato presso un centro di riproduzione di bologna, i dati riportati nel test mi precludono la possibilità di essere fertile senza ricorrere all'inseminazione tramite il seme congelato? c'è possibilità di una fecondazione totalmente naturale?

grazie in anticipo per le eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,sta cercando figli?Se si,da quanto tempo?Che diagnosi e che prognosi ha posto l'andrologo di riferimento?Ho la sensazione che stia navigando a vista e,nel Suo caso,cio' non e' concepibile,considerando l'anamnesi remota.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
spett. dr. Izzo, non sto attualmente cercando figli, la mia è una preoccupazione per il futuro, per quando, tra qualche anno la "ricerca" diventerà reale.

stamane sono andato a ritirare gli esiti dell'esame e non ho avuto la possibilità di conferire con l'andrologo, quindi cercavo un primo commento al riguardo, tutto qui.

la ringrazio comunque per l'interessamento.
saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...un intervento per criptorchidismo dovrebbe presupporre un costante controllo nel tempo,cosa che,nel Suo caso come in tanti altri,non e' avvenuto.E' chiaro che le responsabilita' sono unicamente nel sistema sanitario che non ha sensibilizzato il chirurgo operatore sulla necessita' di
far controllare nel tempo il paziente,non solo per gli eventuali riverberi sulla fertilita'.Finche' sono presenti spermatozoi,la fertilita' e' possibile ma e' chiaro che uno spermiogramma ha un valore puramente statistico per cui l'intervento di un esperto andrologo si impone.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
ho effettuato controlli costanti dietro prescrizione medica negli ultimi 5 anni attraverso tac e markers tumorali, ma chiaramente atti a monitorare altro, mentre in effetti, è la prima volta che eseguo questo tipo di esame, avendo congelato il seme e nn essendoci una concreta ricerca di un figlio.
la ringrazio per la disponibilità, aggiornerò.
saluti.