Utente 113XXX
BUONGIORNO. IL MIO QUESITO è MOLTO COMPLESSO MA PROVO A SEMPLIFICARLO. PREMETTO CHE SO DI NON AVERE AGITO PER BENE, MA ORA HO BIOGNO UN CHIARIMENTO.
ULTIMA MEUSTRUAZIONE INIZIATA IL 21/4, HO UN RAPPORTO NON PROTETTO IL GIORNO 3/5 QUINDI A 14 GG DAL CICLO. DECIDO DI ASSUMERE SUBITO 6 PILLOLE DI JASMINELLE MA POI IN PREDA AL PANICO ASSUMO ANCHE IL NORLEVO IN DATA 5/5. A SEGUIRE LA SFORTUNA DI UN ALTRO RAPPORTO A RISCHIO (PRESERVATIVO SFILATO!!) IL 10/5, CHE STANDO ALLA NORMALE LUNGHEZZA DEL MIO CICLO (31 GG) SAREBBE UN GIORNO A RISCHIO. AD OGGI ANCORA NIENTE CICLO (SONO PASSATI 7 GG DALL'ASSUNZIONE DI NORLEVO) MA HO UNA GRANDE DOLORABILITA' ALLE MAMMELLE CHE SEMBRANO ESPLODERE MA NIENTE PERDITE. LE MIE DOMANDE SONO 2: CHE PROBABILITA' CI SONO CHE SIA INCINTA? E SE LO FOSSI DOPO TUTTI QUESTI ESTROGENI CHE CONSEGUENZE AVREBBE SUL FETO SE DECIDESSI DI TENERLO? VI RINGRAZIO E MI SCUSO PER LA MIA ANSIA, MA HO AVUTO LA SPIRALE PER ANNI E ANCORA OGGI MI CHIEDO PERCHè L'ABBIA TOLTA! GRAZIE MILLE!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
se vuole esserecerta di una eventuale gravidanza le conviene fare il test rapid;in questa fase da come ha descritto l'assunzione della pillola in caso di gravidanza e sospendendo la terapia ormonale non ci sono particolari problemi