Utente 190XXX
gentili medici,
a metà Agosto ho avuto una piccola herpes (cosa che non accadeva da circa 10 anni!) sul labbro superiore che grazie alla pomata zovirax e al tempo è guarita in 2 settimane circa, lasciandomi purtroppo una piccola macchiolina rosso/bruno sul labbro. Cosa posso fare per cancellare questa macchia? Il mio timore è che non se ne andrà mai più, anche perchè ormai non c'è ferita e la pelle è del tutto risanata.
Premetto che ho la pelle molto chiara e ogni piccolo segno di cicatrice tarda a guarire.
Vi ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Nella sua domanda c'è la risposta:

l'esito post-erpetico (come ogni patologia eczematosa o vescico-bollosa cutanea) è sempre una situazione cicatriziale seppur delle assisi superficiali della cute: il sole di agosto, nei soggetti a fototipo chiaro e predisposti alle discromie può indurre alterazioni della pigmentazione.

le consiglio una visita dermatologica per la valutazione del tipo di discromia e le eventuali terapie.

Cari Saluti.
Dott. Luigi Laino
Dermatologo e Venereolgo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2006
la ringrazio per avermi risposto.
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, visto che siamo in uno spazio immunologico, oltre a quanto suggerito dal Collega Laino, mi adopererei per capire le cause remote della Sua infezione herpetica: immunodeficit da stess o da farmaci? Intolleranze ad alimenti e/o additivi chimici di sintesi? Non biodisponibilità assimilativa, da parte dell'intestino tenue, a minerali - vitamine - aminoacidi? Una simile indagine retroattiva potrebbe scongiurare spiacevoli recidive. A presto.
Dr. G. Cavallini - www.smige.net
[#4] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Cara amica, visto che siamo in uno spazio immunologico, oltre a quanto suggerito dal Collega Laino, mi adopererei per capire le cause remote della Sua infezione herpetica: immunodeficit da stess o da farmaci? Intolleranze ad alimenti e/o additivi chimici di sintesi? Non biodisponibilità assimilativa, da parte dell'intestino tenue, a minerali - vitamine - aminoacidi? Una simile indagine retroattiva potrebbe scongiurare spiacevoli recidive. A presto.
Dr. G. Cavallino - www.smige.net