Utente 109XXX
Buonasera gentilissimi medici. Esprime in breve il mio problema. Soffro di Eiaculazione precoce. Dovuta ad ansia, così dice il medico curante specializzato in psichiatria. Pensavo di soffrire anche di problemi erettili. Ma lì è risolto, è chiaramente un problema di ansia, poichè spesso ho erezioni complete mattutine. Poi ho verificato (tramite esperienze di sesso virtuale con la mia ragazza) che se manca l'ansia ho una erezione completa, anche se l'eiaculazione resta precoce.
Il mio medico mi ha prescritto da una settimana il daparox da 20 mg. Dice che è un ottimo metodo ritardante, anche se mi ha detto di lavorare sull'ansia poichè se cesso il farmaco probabilmente il problema sopraggiunge di nuovo. Ora Vi chiedo gentilissimi medici, questo farmaco è efficace, voi che siete specialisti in materia, e dopo quanto tempo eventualmente si vedono i risultati, io ne prendo una dopo cena da circa una settimana. Vi ringrazio anticipatamente signori medici e vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

è una strategia terapeutica che può avere una sua indicazione .

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo tipo di terapia e questa frequente disfunzione sessuale le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=73034 .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio gentilissimo Dottor Beretta. Una cosa, l'articolo di quella chiamiala sostanza chimica nuova, ch al tempo stavano studiando. Adesso è quella il Daparox? o sono due cose diverse?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

sono farmaci della stessa famiglia ma il principio attivo è diverso.

Se desidera comunque avere ancora più informazioni dettagliate sul problema "eiaculazione precoce" le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com