Utente 105XXX
Salve io e la mia ragazza abbiamo avuto due rapporti a distanza di una settimana.. senza preservativo... usando qst "metodo" del coito interrotto.. io ovviamento non ho eiaculato all'interno, ma ho sentito parlare di questo liquido pre eiacuolatorio... ci sono possibilità che sia rimasta incinta?? e poi l'uomo avverte l'uscita di questo liquido? perchè una volta mi ero accorto che stava per uscire e infatti l'ho tolto subito e mi è uscito quando stavo fuori... l'ultima volta però non ho sentito nnt...

Ps: la mia raga ha 4 giorni di ritardo.. però penso che possano essere dovuti anche al fatto che 3 giorni fa abbiamo preso la candida.. ed è stata molto sotto stress, xkè ha fatto tutti i controlli di nascosto ai genitori e quindi era molto agitata ed ha vomitato anche proprio a causa dello stress...

Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

quello da lei riferito è vero e con il "metodo contraccettivo" da lei utilizzato tutto è purtroppo possibile.

Chieda informazioni anche al ginecologo della sua ragazza e, superata questa situazione di crisi, poi sarà bene pensare ad un metodo contraccettivo più sicuro.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
sperando che vado tutto per il meglio, gia ho deciso che passato questo momento utilizzerò il preservativo.. purtroppo si pensa che questo "metodo" sia sicuro... ma porto solo ansia e stress... comunque volevo sapere se l'uomo avverte l'uscita di questo liquido.. ripeto la prima volta io l'ho avvertito.. e infatti ho tolto subito.. ma la seconda votla non ho avvertito ninete quindi non se se è uscito...

Ultima domanda... se non dovessero venire le mestruazioni fra quanto tempo mi consiglia di fargli fare un test?

Saluti!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

in una situazione di stress emotivo come quando si "corteggia" una ragazza può essere difficile capire se esce o non esce il liquido "pre-eiaculatorio" da lei citato.

All'ultima domanda dica invece alla sua ragazza di consultare in diretta e senza perdere altro tempo prezioso il suo ginecologo di fiducia.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
da poco mi ha detto ke si sente il seno più grande e un po gonfia... speriamo bene.. incrocio le dita.. se nel fine settimana nn ci vengono vediamo il da farsi e va al consultorio.. xkè tra l'altro il ginecologo di fiducia non c'è l'ha... dottore le farò sapere...

Saluti...
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

noi attendiamo, ci tenga aggiornati sui suoi futuri sviluppi sulla vostra situazione, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#6] dopo  
Utente 105XXX

Iscritto dal 2009
dotto' finalmente il ciclo è arrivato... dp un bel po di ritardo...

Adesso voglio fare un appello a chiunque utilizzando google troverà questa discussione... non utilizzate questo "metodo" porta ANSIA e non è SICURO... utilizzate il preservativo come farò io da oggi in poi...

Cordiali Saluti e grazie :)
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

mi permetta l'invio, attraverso il suo post, di un altro messaggio rivolto ai giovani maschi ed che è quello di consultare ,anche per questioni come queste , "disturbi-malesseri" il proprio andrologo di fiducia.

Bisogna imparare dalle proprie compagne e dalle donne che ci circondano che a 19 anni, già da diverso tempo, conoscono il proprio o la propria ginecologa.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com