Utente 113XXX
Salve a tutti. Scrivo per la prima volta su questo sito.. in pratica avevo un problema di pseudoginecomastia, dato da un'eccessiva qantità di grasso localizzato sul torace, in particolare sul seno destro..decisi cosi circa un anno fa di operarmi, mi fu asposrtato il grasso e tutto andò abbastanza bene. Le mie domande riguardano il fatto che, sul seno che era maggiormente pronunciato, in pratica al tatto e leggermente anche ad occhio, si vede e si sente una sorta di cordone duro, leggermente sotto il capezzolo..questa cosa esteticamente fa si che il seno nn sia proprio piatto, ma leggermente pronunciato per la presenza di questo durone...volevo sapere da voi se questa cosa potesse essere normale, in tal caso da cosa può essere dovuta (dico tra l'altro che ho avuto anke qualke punto ad entrambi i seni perchè mi venne fatta un'incisione), oppure se può trattarsi di un residuo di grasso non asportato del tutto. La mia paura è proprio questa, e vorrei un vostro parere. Infine, vorrei sapere se, dopo operati in generale col passare degli anni, se c'è il pericolo che il tessuto adiposo si possa riformare oppure posso starare tranquillo. Vi ringrazio anticipatamente!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quello che fa male alla medicina sono le ipotesi. Pertanto senta il collega che l' ha operata ed eventualmente esegua ecografia mammaria bilaterale.
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
In realtà il medico mi disse che era normale all'inizio che ci fosse un rigonfiamento dovuto all'intervento ma che la cosa poi col passare di qualche mese si sarebbe ridotta...chiedo qui a voi specialisti perchè ormai è passato circa un anno e comunque non ho notato di riduzioni. ma è sempre presente questa sorta di strato duro sotto il capezzolo...non so cosa pensare, se è un residuo di grasso o altro..grazie cmq a tutti voi.
PS: ma per ciò che riguarda la riformazione del tessuto adisposo è possibile oppure una volta aspirato non si riforma?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
a volte si riforma, a volte esita in cicatrice. Segua quanto detto, e non si preoccupi.