Utente 113XXX
buongiorno, il problema che le espongo non riguarda me ma il mio compagno.
premetto che è uno sportivo, ma è da un anno che non fa attività fisica come prima, è da un anno che gli è uscito una ciste alla spalla, successivamente all' aletzza delle costole che ha asportato un mese fa, è stata esaminita ed il risultato è una ciste muscolare, senonchè gliene sono uscite altre due sulle natiche, abbiamo fatto una ecografia ma hanno escluso una ciste e gli hanno detto che è dovuto ad un trauma magari dovuto a sirenghe che in effetti ha fatto, ma il problema è che continuano a crescere e portano dolore, gli ho passato pomete ed unguenti ma niente da fare....secondo voi cosa dovrei fare per andare a fondo del problema dato che è esposto a quanto pare a cisti? esiste forse una famiglia di cisti?...la ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ci sono alcune persone che hanno facilita' a sviluppare questo tipo di neoformazioni. Problema di una certa entita', ma per fortuna non grave e comunque risolvibile. Prima di tutto occorre una diagnosi accurata, meglio se effettuata da uno Specialista in Chirurgia. Poi la valutazione, al fine di una eventuale rimozione, nel caso la neoformazione sia sintomatica e se consigliato dal Chirurgo stesso.
Cordiali saluti