Utente 113XXX
Salve,
gradirei conoscere in che cosa consiste il Blocco di branca destra associato alla turbe secondarie della ripolarizzazione ventricolare in regime di normale conduzione AV. Ho 35 anni, e di fatto non ho mai sofferto di nessun disturbo di natura cardiologica ( dichiarato idoneo per attività agonistiche con prove da sforzo nel 2004)a parte il fastidio conseguente ad un frequenza superiore ai 70 battiti al minuto.

Domanda : devo temere per l'attuale vita, o per quella futura ( anche in termini di restrizioni e/o qualità della stessa ) ?

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, il blocco di branca destro e´ da considerarsi la piu´ comune alterazione benigna elettrocardiografica riscontrabile in eta´ pediatrica e giovanile, che non determina alterazioni della funzionalita´ cardiaca e quindi non le modifica di alcunche´ la sua qualita´ e aspettativa di vita. Tecnicamente il blocco di branca dx puo´accompagnarsi alle cosidette turbe secondarie della ripolarizzazione, che in assenza di particolari patologie e in soggetti quindi asintomatici, vanno considerate ugualmente benigne al pari del blocco di branca dx stesso.
Saluti