Utente 191XXX
il mio bambino nato il 15.09.06 ha un linfoangioma alla parete buccale (diagnosi ospedale di Casarano -prov.lecce-) cosa puo' comportare al mio neonato?
inoltre vorrei sapere qualche ospedale con il reparto di chirurgia maxillo facciale in quanto in provincia di lecce non ne risultano.
grazie
[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
TRIESTE (TS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Se la diagnosi è corretta, si tratta di una neoformazione benigna (quindi non preoccupante) per la quale risulta necessario porre eventuali indicazioni chirurgiche.
Le consiglio di visitare il sito www.sicmf.org (Società Italiana di Chirurgia Maxillo-Facciale), all'interno del quale troverà le Strutture Sanitarie a Lei più vicine.
Cordialmente
[#2] dopo  
17733

Cancellato nel 2006
Vale la pena considerare le dimensioni della neoformazione in tutti i casi benigna (magari con ecografia)!Presso la nostra Azienda Ospedaliera-Università di Padova, presso la Chirurgia Pediatrica (049-8213681,-8047)è attivo un gruppo di specialisti con esperienza pluriennale in trattamenti di angiomi e linfangiomi in pazienti pediatrici, coordinato dalla Dr.ssa Luzzatto (049-8218041) cui afferiamo questo tipo di casi clinici e che riportano ottimi successi clinici con la sola terapia sclerosante (iniezione intralesionale di OK-432) in qualsiasi tipo di linfangioma e pertanto escludendo l'opzione chirurgica di gran lunga più invasiva. Consiglio di rivolgersi alla suddetta struttura e contattare direttamente la Dr.ssa responsabile.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
4165

Cancellato nel 2015
Se la diagnosi è quella da Lei riportata, si tratta di una neoformazione benigna che, dati i pochi giorni di vita di suo figlio, necessita di una attenta e corretta valutazione clinico-strumentale prima di poter porre qualsiasi indicazione terapeutica.
Il centro a Lei più vicino si trova a Bari ed è diretto dal Prof.Cortelazzi Roberto e può trovarne tutte le coordinate, come già indicato dal Collega, pressso il sito della SICMF (http://www.sicmf.org/strutture.html).
Cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Morando Morandi
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2004
In pieno accordo con i Colleghi che Le hanno raccomandato il corretto inquadramento nonche' il monitoraggio della lesione vorrei aggiungere una nota tranquillizzante: in assenza di sintomatologia clinica (difficolta' alla suzione o alla respirazione)potrebbe bastare solo la sorveglianza, astenendosi da qualsiasi trattamento.. anche nell'ipotesi di una regressione spontanea!