Utente 167XXX
Buongiorno DOtt.ri, ho eseguito spermiogramma e ecodoppler per presunto varicocele. L'esame del doppler non ha evidenziato il varicocele, però l'esame dello spermiogramma ha alcuni valori che non rientrano nei parametri.Chiedo quindi un vostro parere.Ho 25 anni, i gg di astinenza erano 4 e sono fumatore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
alla Sua telegrafica domanda non si può che rispondere in maniera altrettanto telegrafica.
Direi che il minimo che si possa consigliare sia di far visionare gli esami affettuati al Collega che glieli ha prescritti. Sia esso il Medico di base che lo Specialista.
Se desidere ulteriori pareri, dovrebbe essere così cortese da inviarci copia dei referti degli esami.
Affettuosi saluti ed auguri per tutto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Augusto Vercesi
24% attività
4% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2001
La Sua lettera non permette alcuna valutazione di quanto riferisce.
Consiglio anch'io di far visionare gli esami al medico che li ha richiesti per un primo parere.
Auguri.
[#3] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2006
vi chiedo scusa ma nella fretta ho dimenticato di inserire tutti i valori. Di seguito li riporto.Grazie mille, cordiali saluti.
Liquefazione(entro 1h): lenta
Colore:giallastro
Viscosità:normale
Volume 4.0cc
ph:7.4
Conc spermatozoi 50 mil
num tot spermatozoi 200 mil
Motilità dopo 60 minuti
a)progressiva rapida: 0%
b)progressiva lenta: 31%
c)non progressiva: 42%
d)immobili: 27%
motilità dopo 120 minuti
a)progressività rapida: 0%
b)progressività lenta: 22%
c)non prgressiva:45%
d)immobili:33%
Vitalità dopo 60 minuit: vivi 73%
Morfologia
Forme normali 26%
forme anormali 74%
anomalie testa 70%
anomalie tratto intermedio 0%
anomalie coda 4%
residui citoplasmatici 0%
cellule rotonde 2 mil
leucociti 0
igG MAR Test negativo
[#4] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
a parte il problema di motilità rettilinea rapida nel complesso non è un brutto esame seminale. Non si giudica la fertilità di un uomo sulla base di un solo esame seminale e comunque non si fa diagnosi di infertilità solo guardando le percentuali e i numeri che appaiono sullo spermiogramma (a meno che non sia davvero molto compromesso). Solo dopo un anno di assidua, ma infruttuosa, ricerca di una gravidanza si può parlare di infertilità.
Le consiglio comunque di parlare con il suo Medico curante per eventualmente fare una visita Andrologica.

Un cordiale saluto
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a mio modo di vedere, non definirei proprio accettabile l'esame del liquido seminale che ha inviato al Forum.
E' presente una marcata astenozoospermia (alterata mobilità)e modesta teratozoospermia (alterata morfologia).
Ovviamente, questo spermiogramma preso così a se stante, non può essere di nessuna utilità a fini diagnsotici, prognostici ed eventualmente terapeutici. Andrebbe valutato nell'ambito dei riscontri di un approfondito consulto Andrologico. A questo La inviterei al più presto.
Auguri affettuosi per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#6] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno Dott.ri,vi pongo un'altra domanda.Oggi,e a volte mi è successo anche in passato, sento un "fastidio" al testicolo sx,soprattutto stando seduto ho come l'impressione di sentirlo più in alto e quindi mi da un po fastidio.Tra l'altro sembra anche leggermente ingrossato sentendolo. Con gli esami del mio spermiogramma, questo dolore al testicolo c'entra qualcosa?Ho anche fatto ecodoppler per varicocele, e è stato negativo. ma se avessi qualcosa che non va al testicolo per via del dolore che sento, col doppler avrei avuto riscontro??oppure avendolo fatto solo per vedere se avevo varicocele, altri problemi non si vedevano?E poi,può essere che l'urologo ocn palpazione mi ha detto che avevo varicocele,ma al doppler non risulta??Grazie x i vostri preziosi consigli. Un caro saluto.Federico
[#7] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro Federico,
con la visita vera e propria e con l'ecococlordoppelr scrotale è possibile visiualizzare le eventuali cause di fastidio (cisti, falde di idrocele, malposizionamenti del testicolo etc) Altre cause di dolore che non vanno trascurate come ad esempio quelle di natura muscolotendinea (tendinite inserzionale degli adduttori, pubalgia etc etc)sono diagnosticabili solo mediante visita.
Ne riparli con il collega che la segue.
Riguardo al varicocele la risposta è si; può succedere talvolta che la palpazione scrotale tragga in inganno.
In questi casi comunque è meglio sentire un altro parere.

Un cordiale saluto
[#8] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ogni esame strumentale ha precise indicazioni e naturalmente controindicazioni e ovviamente limiti.
Nessun esame è universale.
Ecco perchè, come sempre vado ripetendo in questo Forum, è del tutto inutile (e costoso) sottoporsi ad esami strumentali o anche di laboratorio "a tappeto", senza PRIMA aver consultato il Medico o lo Specialista ed averne ricevuto le indicazioni sulla base di un sospetto diagnostico.
Quindi, di nuovo, La invito a consultare uno Suo Specialista di fiducia.
Per quanto riguarda la diagnosi clinica di varicocele, è chiaro ed ovvio che vi sono segni e sintomi clinici, reperti di semeiotica chirurgica e manovre particolari che inducono il Medico che visita a porre il sospetto diagnostico di varicocele. Sospetto che viene avvalorato e definito con gli esami strumentali.
Ma è il Medico che fa la diagnosi non l'ecocolorDoppler: questo vorrei fosse chiarissimo.
Affettuosi auguri epr tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#9] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2006
buongiorno,sono stato dell'urologo, e mi ha detto visitandomi che ho la prostata un po' infiammata.Devo prendere ciproxim 1000 1/gg x14gg, evitare birra e cibi piccanti. Al termine ripetere spermiogramma e spermiocultura, urine e urine cultura e fare ecografia x vedere sistema urinario (avevo 0,03 sangue urine).ma vi chiedo,disturbi alla prostata non si hanno più veros i 40 o 50 anni?io ne ho 25.inotlre secondo voi posso fare eventualmente sforzi con la prostata infiammata, o è meglio stare tranquillo?ho chiesto anche per il mio spermiogramma sotto riportato e mi ha detto che potrebbe essere così x infiammazione prostata, e cmq devo ripeterlo.Speriamo in bene..grazie, un caro saluto.
[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non abbiamo alcun motivo per mettere in discussione la diagnosi e la terapia consigliate dal Collega che La sta seguendo clinicamente. Che fra l'altro mi sembra ottimamente orientato.
Ci tenga informati.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO