Utente 114XXX
salve,sono un uomo di 32 anni e già da qualche anno ho notato una marcata diminuizione del volume spermatico e sopratutto del getto spermatico,ma la cosa strana è che nei minuti successivi al'eiaculazione ho una fuoriuscita di sperma che io valuto pressappoco uguale a quello che esce durante l'orgasmo..
questo ultimo fenomeno avviene soprattutto quando il pene torna in situazione di riposo(flaccido) e ancor di più se da una posizione sdraiata mi alzo.
Non ho notato nessun tipo di dolore da nessuna parte ne cali di libido nemmeno durante l'atto sessuale. la minzione è regolare ed ha un getto che a me sembra normale.
Soffro di reflusso gastroesofageo da anni e solitamente ho l'intestino un po' gonfio. faccio attività fisica(anche addominali) senza nessun dolore di alcun tipo,la faccio anchea a scopo terapeutico in quanto soffro di ernia del disco a livello lombare con lombo sciatalgia lieve.
La cosa che mi sembra strana è che a volte dopo diversi giorni di astinenza sembra che addirittura diminuisca ulteriormente il volume spermatico al contrario rispetto a quando pratico sesso quotidianamente.
L'unica anomalia con l'urina è che forse anch'essa tende un pochino a uscire finita la minzione,ma di certo non come con lo sperma che quando magari mi rilasso successivamente per dormire mi sento le mutande bagnate(non poche gocce).
Ho fatto diverse esami del psa tutti regolari a detta del mio medico,semmai un po' basso il psa.
Proprio oggi ho fatto anche per la prima volta un'esame clinico del seme,indice di fertilità,insomma un'analisi dello sperma e avrò i risultati tra qualche giorno.
Il mio medico dice addirittura che potrebbe essere anche una questione "nervosa" io sono un violinista e magari la postura influisce su qualche muscolo..
Ho trascurato questo sintomo per qualche anno no avendo mai dolori ma ora stanco vorrei provare a capire il perchè di ciò.
Ho assunto finasteride al dosaggio di 0,5mg al di per la cura di calvizie8la metà della dose indicata) per un paio di anni e pensavo dipendesse da quello in quanto i sintomi mi sembra di ricordare cominciarono pressappoco co nl'assunzione di finasteride,ma ora ho smesso da molti molti mesi e non ho trovato giovamenti,anzi durante l'uso di finasteride mi sembrava di avere più libido..
Ripeto non ho nessun tipo di dolore,confido in un vostro giudizio,saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
i problemi che lei evidenzia possono essssere dovuti a fattori ormonali, ostruttivi o emozionali.Un consulto da un collega le chiarirà il problema. La finasteride a quel dosaggio direi che c' entra poco.