Utente 884XXX
Salve, e innanzitutto complimenti per il lavoro che svolgete.
Questo pomeriggio sistemando il garage, accidentalmente un chiodo ha penetrato di qualche millimetro la pianta del piede, causandomi una piccola ferita con fuoriuscita di sangue.Dato il fatto che il chiodo era arruginito ed era un chiodo piantato in una vecchia tavoloccia di legno, tavola di cabina per imbarcazioni, ho disinfettato la ferita con dell'acqua ossigenata e dopo qualche minuto con del mercurio cromo.Alla guardia medica mi hanno prescritto anitibiotici, augmentin, e mi hanno lasciato libero di fare o meno "l'antitetanica". Ho 20 anni e non ricordo di aver fatto dosi di richiamo in questi anni. Il medico mi ha detto che probabilmente avrò fatto un richiamo all'età di 12 anni, ma proprio non ricordo. che devo fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Attenda con fiducia gli eventi, per una punta di chiodo da pochi mm ha gia' fatto fin troppo (guardia medica, internet!).

Non stiamo parlando di una ferita da 20 cm lacerocontusa in un campo di ippica...

Acqua ossigenata bastava, le ipotetiche spore sono anaerobie e morivano. Mercurocomo e' un sovrappiu', l'augmentin e' una esagerazione (abuso di antibiotici).

La vaccinazione e' sempre efficace, avra' certamente gli anticorpi, a titolo ovviamente non altissimo, ma sufficiente. Comunque un richiamo ogni 10 anni non ha controindicazioni.

Al PS si fa il siero (immunoglobuline) non il vaccino (anatossina di richiamo), o lo faceva subito o lasci stare.