Utente 114XXX
Salve,
sono una ragazza di 21 anni e da quando ho memoria ho sintomi tali che negli ultimi giorni il mio medico ha decretato che il mio problema è l'orticaria acquagenica. Ho sempre cercato d convivere con prurito e gonfiore dopo ogni contatto con l'acqua, ma negli ultimi anni le reazioni si sono amplificate e durano anche più a lungo. Pertanto il mio medico mi ha consigliato di assumere una compressa di Zaditen 2mg ogni sera per un mese, per osservare se le reazioni dureranno meno tempo o se saranno più lievi, non essendo tale patologia un "male" curabile. Vorrei sapere anche il parere di qualcuno di voi. GRazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Si' e' corretto.

l'orticaria da acqua e' una reazione abnorme dovuta al rilascio di mediatori vasoattivi da parte di mastociti del sottocutaneo, in risposta allo stimolo meccanico o chimico del contatto con acqua.

Non sappiamo perche' le cellule rilasciano istamina in modo cosi' aspecifico, ma si possono dare antistaminici per impedire a questa istamina ormai messa in circolo di fare effetto sui suoi recettori.

Siccome comunque il rilascio e' modesto, una dose di antistaminico circolante anche non elevata puo' risultare protettiva.