Utente 299XXX
mia madre a.72 tre giorni fa ha avuto uno sbalzo di pressione 180/95 non riusciva a parlare, sudore eccessivo, stanchezza e sbandamenti/vertigini,è in cura con crestor10 1cp,atenololo 50 mg 1/5 cp.,ratacandplus 16/12mg 1cp,triatec da 2,5 mg. da 1 cp. aumentata a due cp.dal medico di base.sono passati due giorni ma la pressione intorno alle 18,00 aumenta e i sintomi sono gli stessi.
Ha eseguito ecocadriogramma a marzo 2009, ecco la risposta vs con spessori parietali dimensioni cavitarie e prametri funzionali sistolici ai limiti della norma EF 60%. aorta ascendente e radice aortica di normali dimensioni,atrio sinistro nella norma, funzione diastolica del VS valutata al velocigramma mitralico lievemente ridotta.
scelorsi calcifica del box aortico
stenosi valvolare aortica con gradiente max 40 mmHg
sezioni destre minimamente aumentate, non masse endocavitarie. si segnala spazio ecoprivo posteriore. profilassi endocardite infettiva.
oggi passerà il medico,
cosa ne pensate?
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, l'eccessivo rialzo pressorio può essere responsabile della sintomatologia riferita, anche se oltre ad un adeguamento terapeutico indispensabile, ritengo utile comunque un approfondimento diagnostico con un ecodoppler dei tronchi sovraortici. Ne parli al collega di riferimento.
Saluti