Utente 114XXX
Salve, vorrei una delucidazione, ho fatto un test a 90 giorni dal rapporto a rischio, ricerca anticorpi HIV1 - HIV2 con esito negativo, contemporaneamente ho eseguito anche il test HIV1-RNA, anche questo con esito negativo, adesso vorrei sapere se è necessario fare un altro test oppure va bene cosi, anche perchè ho letto su internet che il test HIV1 - RNA, vede se c'è stato un contagio prima del c.d. periodo finestra.
Dottore mi dica lei cosa devo fare.
Un ultima cosa il test definitivo è a 100 giorni?
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La PCR per RNA virale è una tecnica molto utile ma non si utilizza nelle diagnosi, riguardo il test io consiglio sempre un test oltre i 90 giorni. (per convenzione indico 100 giorni).
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Caro dottore la ringrazio per la sua risposta ma vorrei un altro parere, ho rifatto il test a 103 giorni, ma ancora non mi è stato fornito il risultato, sono passati già 7 giorni, l'infermiera mi dice che il laboratorio ha lavoro arretrato, la ristosta dovevano darmela venerdi, invece mi hanno detto di richiamare lunedi. La domanda è questa, mi devo preoccupare? IO cerco di stare tranquillo perchè ho fatto il test al 90° giorno,ricerca anticorpi HIV1 - HIV2 con esito negativo, in più HIV 1 RNA, sempre con esito negativo. Essendo che LA PCR è NEGATIVA dovrei stare tranquillo, se vi fosse stato un contagio IL TEST PCR l'ho avrebbe rilevato, giusto?
Il fatto che mi preoccupa e che io ho donato il sangue presso un centro transfusionale al 90° giorno, ed i test li hanno fatti loro, secondo lei sono attendibili?
La prego mi risponda sono molto in ansia. Saluti
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente i test sono certamente attendibili presso un centro trasfusionale, ma come le ha anticipato il lavoro in quel tipo di struttura è notevole. Stia sereno.