Utente 111XXX
Buon giorno,
quando arriva la primavera, da circa due anni soffro di un forte prurito ai gomiti,sono andata dalla dermatologa la quale mi ha detto che si tratta di eczema e mi ha prescritto una pomata Nerisalic. Questo la prima volta che sono andata, ora con le belle giornate mi è ricomparso lo stesso prurito. Quello che mi chiedevo per quanto tempo posso mettere questa pomata? Il fatto è che se l'ha metto mi passa ma passati pochi giorni che non ne faccio più uso ricomincia il prurito. Ora vedo che anche sopra le sopracciglie e dietro le orecchie si è formata la stessa cosa.
Voglio precisare che anche mio padre soffriva di prurito, sull'addome e schiena ma non so se fosse eczema. Poi perchè si manifesta solo nel periodo caldo?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
CAra paziente,
la primavera potrebbe inserirsi per alcuni motivi: primo perchè lei è un'atopica, concetto un pò complesso da spiegare( spero al più presto di scrivere un articolo su Minforma) e anche probabilmente allergopatica e questo, insieme alla vasodilatazione data dall'aumento delle temperature, porta ad una maggiore irritabilità della sua cute, che si manifesta sotto forma di prurito, il quale scatena il grattamento che irrita ancora di più la cute che prude ecc., un pò come il cane che si morde la coda.
Il nerisalic è un prodotto molto buono, ma va bene per spegnere il fatto acuto ed abbassare la reattività cutane4a, non per una cura in cronico. Vada da un dermatologo che le dia un' idea terapeutica di più ampio respiro e dei prodotti atti alla bisogna e, soprattutto, le insegni ad usarli secondo le necessità, perchè,. come dico sempre ai genitori dei miei piccoli pazienti atopici, io non sono a casa con voi: è come fossi un signore che vi compre il campo da calcio e vi dà le magliette, la palla vi aalena, anche, ma la partita poi la dovete giocare voi. Questo è il discorso, perchè si tratta di patologie che hanno a volta una variabilità anche giornaliera, ma ciò che è inportante è avere le idee chiare su come affrontare il tutto.
Cari saluti

Mocci