Utente 114XXX
buona sera, sono un ragazzo di 21 anni e spesso mi capita che con intestino pieno o meteorismo nello scontrare il testicolo dx provo dolore. mi capitava anche quando, qualche anno fa giocavo a tennis, sono andato dal mio medico mi ha valutato una leggera punta di ernia ma alla visita chirurgica ciò non è emerso. noto che, ad intestino pieno ma anche diversamente, il testicolo dx è retratto verso l'alto, presumibilmente per tensione del cremastere. alla palpazione mi sembra che il testicolo dx sia più grande del sx ma forse è la suggestione; l'epididimo mi pare normale. qualche tempo fa, 3-4 anni fa, ho fatto un ecografia addomino-pelvica (ipogastrio, fianco dx e sx, e testicoli) ma non si è rilevata alcuna anomalia. pur studiando Medicina ammetto di essere un po' ipocondriaco e ho paura di avere o un tumore o un varicocele (le analisi del sangue fatte a gennaio-febbraio erano perfettamente nella norma). secondo lei cosa potrebbe essere? se fosse tumore l'esame emocromocitometrico e elettroforesi delle proteine dovrebbero essere alterati? La ringrazio cortesemente scusandomi del disordine nel messaggio!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro giovane lettore ,

proprio perché sta studiando medicina non mi meraviglio del fatto che sta rischiando di diventare ipocondriaco .

E' una fase che tutti gli studenti di medicina passano!!

Poi fortunatamente passa....

Detto questo comunque non perda altro tempo e consulti il suo medico di medicina generale che, esaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Nel frattempo, se desidera altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni date dal National Cancer Institute statunitense su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la rapidissima ed esauriente risposta! appena posso andrò dal medico scongiurando che non sia qualcosa di grave. ma dato che ormai è qualche anno che succede azzardo ad ipotizzare che non sia un tumore sbaglio? ancora una domanda: quali sono i sintomi più evidenti del varicocele?
grazie!
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro giovane lettore ,

la sua prima osservazione è saggia e condivisibile .

Per la seconda le dico che i sintomi di un varicocele possono essere veramente "poliformi", diversi ed a volte non si hanno sintomi.

Quindi solo una valutazione clinica e le successive valutazioni ecografiche fatte in diretta permettono una diagnosi sicura.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio e Le porgo i migliori saluti!