Utente 114XXX
Gent.mi,
da 3 anni soffro di prurito e febbricola. dopo diverse visite da dermatologi, allergologi, medico di base, ho riscontrato l'anno scorso traccia di uova di tenia nell'esame parassitologico delle feci e IGE pari a piu' di 6000. Recentemente ho rifatto le analisi e i parassiti sono assenti, le IGE circa 3500, ma il prurito e la febbricola continuano, per febbricola intendo 37.2-37.5 dalle 18 della sera in poi quasi tutti i giorni. Dal momento che la tenia devo averla presa in Africa, sono terrorizzata all'idea di avere qualcosa di piu' grave e comunque i pareri dei medici sui sintomi di una cisticercosi o qualcosa di piu' grave di una teniasi,mi lasciano molto perplessa. non capisco se e' normale che una tenia (che peraltro non ho mai visto nelle feci) possa creare disturbi cosi' lunghi e fastidiosi o se devo pensare che la parassitosi sia una coincidenza e io no abbia ancora trovato la causa reale del mio malessere. vorrei sottopormi a una ecografia, farei una cosa intelligente? che altri esami specifici posso fare? a quale medico specialista rivolgermi? vi ringrazio tantissimo
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il suo caso è complesso e merita una dovuta attenzione, le consiglio un centro di medicina tropicale.