Utente 857XXX
Buongiorno, da circa 9 mesi ho problemi a causa di una balanopostite, dall'inizio del sintomo ho fatto 4 visite dermatologiche ed una visita urologica (risalente ad una settimana fa). Mi è sempre e solo stata diagnosticata questa balonopostite, nonostante io fossi andato dall'urologo perchè alcuni sintomi non mi parevano collegati ad un problema dermatologico (glande spesso gonfio, specie in erezione ed uno strano fenomeno che mi si presenta soprattutto durante il lavaggio o quando metto una crema prescrittami per la balanopostite, in pratica quando massaggiando per il lavaggio il pene tende ad avere un accenno di erezione, mentre la prima parte del pene, quella più vicina allo scroto, si indurisce, da circa 2 cm. più sopra il pene rimane molto flaccido).
Veniamo però al nuovo problema ... da ieri quando ho un'erezione la parte appena sotto il glande (per tutta la circonferenza del pene e per un'altezza di circa 1 cm.) rimane visibilmente più stretta rispetto a tutto il resto del pene, finito il centimetro, il pene ritorna ad avere la sua circonferenza normale. Sinceramente non so più cosa fare, mi consigliate di fare una visita andrologica? Il problema però si manifesta solo durante l'erezione quindi non saprei come l'andrologo potrebbe accorgersene ... tra l'altro vorrei evitare di spendere altri soldi per sentirmi dire che non ho niente (perchè per fare una visita in tempi decenti bisogna per forza farla privata, e costa parecchio). Mi devo preoccupare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la vita e' una scelta....Mi sembra del tutto evidente che il consulto presso un andrologo esperto,che sappia criticare a Suo favore il lavoro dei colleghi che l'hanno visitata,sia ineludibile.Il nostro lavoro prevede, routinariamente,lo studio del pene in erezione e,quindi,la possibilita' di oggettivare quanto racconta.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 857XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio dottore per il consiglio, ha sicuramente ragione e quanto prima prenoterò una visita specialistica come da lei indicato.
Per il discorso dei costi, ho preferito avere una conferma della necessità di una visita perchè capirà che, soprattutto in questi tempi, spendere centinaia di euro nello stesso mese, per poi non risolvere il problema, diventa veramente pesante.

Grazie ancora e buon lavoro!