Utente 114XXX
egregi dott.
non so nemmeno da dove iniziare e se sono nella sezione giusta..
allora stanotte come altre sono stata con dei forti dolori alle gambe (credo dovuti alla circolazione) mi prendono soprattutto alla gamba sinistra e maggiormente nel periodo mestruale, per questo ho fatto un'ecodoppler, ma il medico mi ha detto che non ha riscontrato niente... cosa strana poichè soffro di fragilità capillare, infatti sto sempre piena di lividi sulle gambe anche se non sbatto contro niente, lividi che non sono scuri ma verdognoli come se fossero vene rotte e gonfie. come è possibile che non sia uscito niente dall'ecodoppler? posso ipotizzare che questo possa essere a causa dell'anormale tempo di protombina che ho? attività protombinica 66 % 79-13
INR 1.20 1.11-0.94. stamane ho preso una pillola di antistax e devo dire che mi sento un po' meglio anche se mi è scoppiata una forte cefalea. Dalle analisi fatte qualche giorno fà mi è risultato: VES
Prima ora 21 mm 2-8
seconda ora 49 mm 4-20
Indice di katz 22.8 fino a 15
un'altra anomalia sono i globuli bianchi 3.6 migl/mm 408-10
Granulociti neutrofili 1.6 10^3/uL1.9-7.0
e siccome nei giorni passati sn stata con una febbricola concomitante ai dolori alle gambe le cose potrebbero essere correlate agli esami? dove posso rivolgermi e cosa pensa che abbia?
Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
l'ecocolordoppler è un esame fondamentale nella valutazione delle patologie vascolari ma non consente di esplorare la totalità delle affezioni che possono interessare il sistema circolatorio: vedi ad es. le patologie del microcircolo, ecc.
D'altra parte i disturbi che lei lamenta e le alterazioni degli indici ematochimici (per quanto incompleti per un orientamento) sembrerebbero indicativi di altra patologia (epatopatia ? virosi acuta?)su cui non abbiamo elementi sufficienti per esprimerci da questa sede.
Devo rappresentarle quindi la assoluta necessità di contattare il suo Medico Curante per una valutazione più approfondita.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la Risp. dott.
il mio medico curante non ha dato molto peso alla cosa però mi ha chiesto se volevo andare da un ematologo per approfondire la cosa... quindi lei me lo consiglia?
In oltre vorrei approfittare per porLe un'altra domanda...
soffro di cefalea muscolo tensiva, ho dolore alle mascelle che mi portano a dolore da tensione dietro la nuca e quindi mal di testa, che sono spesso accompagnati da una fitta che brucia, adesso siccome soffro di questa Benedetta fragilità capillare mi chidevo se fosse possibile che possa soffrie di fragilità capillare anche in testa? (premetto di aver eseguio RM e tac, risultanti negative) Lei cosa ne pensa?
Grazie mille.
[#3] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dott.
volevo riporVi la mia questione... mi stanno spuntando tantissimi lividi sulle gambe (non sose sono lividi, lo sembrano ma non tendono a guarire, mi sembrano varici), mi fanno male molto le gambe, le sento pesanti, doloranti, e soprattutto alla gamba sinistra, dove ho questa enorme lividura, mi sento come una corda nella gamba che mi tira. ho fatto l'ecodoppler ma mi hanno detto che è apposto? ma come è possibile visto i sintomi? potrebbe essere qualcosa legato all'attività di protombina basso? e alla fragilità capillare? a chi mi devo rivolgere per capire un po'..?
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
ho già fornito le indicazioni a quanto da Lei richiesto.
Purtroppo a distanza non è possibile fare di più.
Sarà il suo Curante ad indirizzarla, sulla base degli accertamenti già praticati (esami di laboratorio per lo studio del fegato e della coagulazione - ematologia) ad indirizalra nella maniera più opportuna.
[#5] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Mi scusi dott. potrei capire soltanto perchè Lei mi dice lo studio del fegato? potrebbe essere correlata la mia situazione a qualcosa di intestinale? La ringrazio ancora una volta.
[#6] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
alterazioni degli indici coagulativi come quella da lei riferita (attività protrombinica 66%) possono essere, tra le altre innumerevoli cause, anche in rapporto ad epatopatie.
Giova qui ricordare che una valutazione online non può in alcun modo sostituire il consulto del suo Medico Curante, al quale ancora una volta la invito a rivolgersi con fiducia per l'ulteriore valutazione del suo caso clinico, che per altro mal si presta a questo tipo di servizio.
Ci tenga poi, se crede, informati degli eventuali sviluppi.
[#7] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la Sua risp. dott Piscitelli,
in realtà il medico curante mi ha consigliato l'epatologo, dove sono già andata, e che dopo aver visto gli esami, tra cui c'erano anche l'Amilasi, la Lipasemia, Proteina C reattiva, riiodotironina libera, Tiroxina libera, ormone tireotropo, e gastrina, che sono risultati tutti nella norma.
in base ai miei sintomi di affaticamento gambe e lividi e al tempo di protombina basso, mi ha preso un appuntamento con il S. Giovanni Bosco di Napoli per fare analisi del sangue e indagare sulla coagulazione del sangue.
Lo so che adesso devo aspettare di fare queste analisi per avere una risposta, ma il fatto mi mette molto in ansia poichè l'avere la fragilità capillare e la coagulazione lenta, mi spaventa un po' per la paura di eventuali emoragie (che già mi avviene sulle gambe e a volte braccia)... la mia paura è lecita secondo lei?