Utente 113XXX
gent. dottore
siamo una coppia io e mia moglie rispettivamente di 34 e 33 anni.
siamo reduci di una icsi fallita. adesso mi domando con i seguenti valori che possibilità abbiamo di avere una gravidanza naturale.
io:
quantità 3.9 ml
ph 7,6
consistenza ridotta
coaguli assenti
num. per ml 16 milioni
num. tot. 62,4 milioni
motilità tipo 3/4 a 30' 24 %
tipo 1 2 3 4 a 30' 48%
tipo 3/4 a 120' 18%
tipo 1 2 3 4 a 120' 42%
tipo 3 4 a 240' 10%
tipo 1 2 3 4 a 240' 34%
forme normali 62%
forme anormali 38%
eritrociti assenti
cellule epiteliali 10-12x cm
leucociti 12/14 x cm


mia moglie:
da referto isterosalpigografia:
utero mediano, unicolle bicorne
bilateralmente si ottiene l'opacizzazione dewlle tubeche appaiono regolari per calibro e decorso .
il passaggio del mezzo di contrasto avviene bilateralmente con tempi rallentati , ma in discreta quantità.
prima di andare per l' icsi abbiamo tentato per 4 anni.
la ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore, l'esito dello spermiogramma (oligoastenospermia) e soprattutto il dato di 4 anni di rapporti liberi senza esito rendono altamente improbabile la possibilità di un concepimento spontaneo.
Lei è stato valutato da un Andrologo?
[#2] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
Quale tecnica è consigliata, tenendo conto di questi valori?
E' possibile effettuare una IUI?
Cordiali Saluti e grazie di cuore.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
I risultati del suo spermiogramma, se confermati, rendono poco promettente l'imopiego della IUI. Ma ancora, è opportuno che lei si faccia valutare da un Andrologo.
[#4] dopo  
Utente 113XXX

Iscritto dal 2009
gent. dottore
purtroppo sono già stato in visita da diversi andrologi,mi sono sottoposto pure ad un intervento di varicocele II grado sx, l'ultimo specialista mi ha dato una cura a base di spergin q 10 e fertiplus che dopo tre mesi hanno dato i risultati di cui sopra ,partendo da una concentrazione di 10 milioni/ml ed una motilità leggermente inferiore.
a questo punto cosa potrei ancora fare?

la ringrazio anticipatamente
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Rimane naturalmente aperta la prospettiva di fecondazione assistita (secondo livello). Ne parli con l'Andrologo che la segue.
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

mi sembra che lei abbia intrapreso la classica strada.. rilievo di oligoastenospermia, valutazione andrologica, riscontro di varicocele, sua correzione, terapie "accessorie" senza ottenere risultati definitivi...ricorso alla ICSI.
Purtroppo la ICSI ha un esito positivo in senso di "bambino portato a casa" del 25 %. A mio parere potrebbe valere la pena di riprovarci.
La IUI ha un tasso di successo molto, molto inferiore.
Cari saluti
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile anche leggere il manuale, scritto dalla dra Elisabetta Chelo, "Quando i figli non arrivano", CIC edizioni internazionali, Roma, oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.

Un altro consiglio infine, se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il forum sull'Infertilità a www.madreprovetta.org , sito ufficiale dell’Associazione onlus “Madre Provetta”.

Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com