Utente 114XXX
salve sono un nuovo utente. volevo giusto cominciare ad avere delle prime informazioni per capire se è il caso di andare poi a fare una visita da un medico.
ho 20 anni e da qualche anno ormai mi si verifica questa cosa: quando scopro il glande e lo tengo esposto per qualche minuto ho difficoltà a far risalire la pelle per ricoprirlo. la pelle si attacca letteralmente alla parte interna del pene e devo tirare con una certa forza per farla staccare. vorrei capire di cosa si potrebbe trattare. inoltre ho anche il glande sensibile e volevo sapere quali sono i modi per risolvere il problema. grazie mille per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la difficoltà nel ricoprire il glande può dipendere da modesti infiammatori locali oppure da prepuzio stretto. Altrettanto dicasi per ipersensibilità, in cui possono anche entrare problemi psicologici. Vada da un collega, per valutare come stanno le cose.
[#2] dopo  
Utente 114XXX

Iscritto dal 2009
capisco. posso anche andare dal mio medico di famiglia come inizio? o mi consiglia di recarmi da un medico specializzato? la ringrazio nuovamente per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
cominci col medioc di base, poi se ha ancora dubbi ci sono gli specialisti. Il suo è problema semplice.