Utente 625XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 21 anni e mi rivolgo a voi, per richiedere un consiglio.
Precisamente 2 anni fa, in questi giorni subivo in un incidente in moto un forte trauma testicolare, al testicolo destro senza poter applicare ghiaccio per via del luogo in cui mi trovavo. Il dolore fu molto intenso e si irradiava fino a tutta la regione addominale e non si attenuò con il tempo, cosìcchè il giorno seguente mi recai alla struttura di Pronto Soccorso, e attraverso un' ecografia, mi si riscontrò, un ematoma ( non so di che grado )da contusione, visibile comunque chiaramente ad occhio nudo, piuttosto esteso su tutto il testicolo destro e parte del pene, ma la dottoressa mi disse che fortunatamente non si era rotto per cui avrei dovuto solo pazientare e applicare pomate anti- infiammatorie, e in caso ripetere una visita 30 giorni dopo di controllo.
Dopo una settimana di forte dolore che non mi permetteva neanche di dormire bene, iniziò a riassorbirsi l' ematoma, che dopo una ventina di giorni si riassorbì quasi completamente seppur mi rimase un leggero fastidio al testicolo, ma dato che avevo grossi impegni allora, non feci la visita di controllo.
Tempo dopo, diversi mesi, mi capitò di avere per alcuni giorni, un po' di dolore, non forte, ma fastidioso al testicolo in questione, che poi scomparivano da sè.
Una decina di giorni fa mi ricapitò di avere quei dolori ed essendo passati ormai 2 anni, mi sembra alquanto strano imputarli a quell' evento, seppur, come vi ho detto di grave entità.
Durante l' autopalpazione così, mi sono accorto che la testa del testicolo in questione mostra come la presenza di un corpo estraneo, che se toccato mi crea un po' di dolore e sensibilità.
Mi sono preoccupato, per cui a giorni prenoterò una visita, mi consigliate da un urologo o da un andrologo?
So che non vi piacciono i quesiti a distanza, ma secondo voi, un forte trauma del genere può determinare un fatto di questo tipo?
Inoltre il testicolo dx è più grande del sx, lo è sempre stato, ma non so se è suggestione, ma in questi giorni mi sembra anche più "duro" dell' altro...

Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

via tutte le paure e le inutili ansie, bisogna consultare un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera altre notizie più precise le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni date dal National Cancer Institute statunitense su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 625XXX

Iscritto dal 2008
Grazie della risposta, per caso non è che avrebbe da indicarmi un bravo andrologo nella provincia di Ancona?
Ho letto l' articolo, e "un po'" mi ha tranquillizzato dicendo che nell' epididimo possono esserci irregolarità.
E' proprio nell' epididimo che ci sono queste irregolarità, però essendo sensibili e un poco dolorose al tatto, credo sia necessario approfondire.
Ma secondo lei quel forte trauma può aver causato chessò una cicatrizzazione imperfetta a livello dell' epididimo che si manifesta ora in questo modo? O Quel trauma non c' entra assolutamente nulla?
Inoltre leggo che è normale che un testicolo sia leggermente più grande dell' altro, ma il mio sinistro ha un volume nettamente maggiore... Diciamo un 3/5 rispetto a un 2/5 del sinistro, una situazione del genere è comunque accettabile?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

tutte le sue osservazioni devono essere considerate e valutate in diretta.

Per riperire un esperto andrologo presso la città di Ancona senta il suo medico di medicina generale oppure anche il nostro sito potrebbe aiutarla.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
faccia subito un'ecografia con colordoppler dei testicoli e d una visita andrologica